Autostrade: aumenti dei pedaggi in vista dell’estate

Dal primo luglio scattano i rincari delle tariffe dei pedaggi su alcune delle principali autostrade italiane.

Con l’arrivo dei primi caldi della stagione estiva le temperature non rimarranno le uniche variabili a tendere al rialzo, perché ad essere ritoccati saranno presto anche i prezzi dei pedaggi autostradali.

Il ballo degli aumenti prenderà il via il primo luglio, quando Autostrade per l’Italia che procederà a un incremento dei pedaggi sulla propria rete pari allo +0,8%, ovvero la cifra concordata lo scorso ottobre con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Più consistente sarà invece l’aumento previsto da Strada dei Parchi del gruppo Toto, che applicherà delle tariffe maggiorate del 19% sulle autostrade A24 e A25 che l’azienda gestisce tra Roma e Abruzzo.

Ad aumentare saranno inoltre le Tangenziali di Milano che, pur rimanendo gratuite solo per chi entra ed esce prima delle barriere di pedaggio presenti in alcuni punti, vedranno un rialzo del costo del pedaggio del 2,64%.

La stagione degli aumenti arriva proprio in prossimità del classico esodo per le vacanze estive che vedrà milioni di automobilisti mettersi in viaggio nelle prossime settimane per raggiungere le principali mete turistiche. Va ricordato infine che l’aumento generalizzato arriva per effetto della fine del periodo di “congelamento” delle tariffe concordato lo scorso gennaio tra il Ministero e gli enti gestori delle principali arterie viarie italiane.

Altri contenuti