Hyundai Virtual Cockpit, come sarà il cruscotto del futuro

Scopriamo la continua evoluzione tecnologica di cui sono protagonisti i cockpit della Casa coreana.

Hyundai sta lavorando ai cockpit del futuro e alla loro implementazione digitale ed il frutto di tutto ciò emerge da uno studio condotto proprio dalla Casa coreana in collaborazione con il Würzburg Institute for Traffic Science (WIVW) che ha l’obiettivo di valutare l’efficacia dell’utilizzo di questo tipo di innovazioni.

La continua evoluzione che sta vivendo il settore automotive sta trasformando le automobili da semplici mezzi di trasporto a veicoli multifunzionali dove è possibile svolgere le più svariate attività. Per questo motivo le necessità legate alla strumentazione di un veicolo sono cambiate in maniera radicale, infatti ormai i cockpit permettono di visualizzare un numero sempre maggiore di informazioni sfruttando i propri display.

Per questo motivo la Casa di Seul continua a lavorare in maniera costante sullo sviluppo di tecnologie dedicate ai cruscotti e ai volanti, in grado di sposare sistemi di comunicazione sempre più sofisticati. Lo studio in questione prende in esame volanti e cruscotti sviluppati sia in-house che quelli degli altri costruttori, evidenziando la presenza di un’ampia varietà e un numero considerevole di pulsanti. Ecco perchè Hyundai ha sviluppato una nuova interfaccia utente capace di sostituire pulsanti con due touch panel con l’obiettivo di trasformare il volante in un componente dall’uso più intuitivo possibile.

Nel 2016, il costruttore asiatico ha sostituito tutti i pulsanti fisici con i touchpad offrendo in questo modo maggiore flessibilità e fruibilità. L’anno dopo sono stati invece sviluppati cruscotti altamente settabili dagli utenti e i due display sono stati sostituiti da altrettanti touchpad. Infine, lo scorso anno il Costruttore coreano ha puntato dell’ottimizzazione dei touchscreen con feedback tattile, sviluppando l’integrazione nel volante e implementando il nuovo sistema sulla Hyundai i30. I pulsanti possono essere adattati secondo le esigenze e i gusti del guidatore, inoltre gli schermi sono dotati di un design delle icone rivisto e risultano liberamente configurabili per offrire un migliore utilizzo del sistema, nonché sono dotati di due moduli attuatori con feedback aptico, che ottimizza l’esperienza di utilizzo.

“Lavoriamo costantemente a nuove soluzioni e tecnologie che rendano le nostre vetture completamente intuitive e user-friendly” ha commentato Regina Kaiser, Human Machine Interface Senior Engineer presso il Centro Tecnico di Hyundai Motor Europe di Rüsselsheim (Germania) che ha inoltre aggiunto: “Abbiamo scelto la i30 per dimostrare che le innovazioni non sono riservate ai veicoli di alta gamma, ma sono pensate per essere alla portata di un pubblico molto ampio.”

Hyundai Virtual Cockpit, le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti