F1 Gran Premio del Bahrain – Qualifiche: ecco la prima di Leclerc

Seconda qualifica dell’anno e Ferrari in testa. Leclerc è il secondo pole man più giovane della storia della F1, Vettel con un solo treno di gomme in Q3.

Come un ritorno dal buio, insperato, come un ritorno dall’inferno, impossibile, dove soltanto un super eroe a cavallo del suo fantasmagorico bolide supersonico avrebbe potuto infrangere il destino utopico di una resurrezione Rossa. Succede così che alla seconda qualifica della stagione, in Bahrain, la Ferrari mette su una monoposto che più che una Formula 1 sembrava un razzo indiavolato, che nessuna freccia d’argento era capace di raggiungere e trafiggere.

La favola nella favola, una prima fila tutta Rossa che sembra di stare a Maranello, un baldo giovanotto di cognome Leclerc a fare da condottiero e un campione del Mondo di fama Seb Vettel a stargli dietro, magari con in mente altri pensieri, altre strategie, meno spocchioso, meno avido di vincere una battaglia, ma pronto ad immolarsi per trionfare alla fine della guerra.

Griglia di partenza GP del Bahrain

Bando alla poesia, via con la cronaca: la seconda qualifica della stagione vede in pole position Leclerc, il secondo pole man più giovane della storia della Formula 1, seguito da Vettel, Hamilton, Bottas, Verstappen, Magnussen, Sainz, Grosjean, Raikkonen, Norris. A conti fatti, Ferrari al TOP, Mercedes come la Ferrari in Australia, Red Bull con un solo guerriero, Haas quarta forza del Mondiale, McLaren che respira aria di competitività, Raikkonen un manico senza tempo. La gara di domani è già nella storia del futuro che guarda ad un passato glorioso, perché se la storia la scrivono gli eventi, oggi abbiamo assistito a un cambiamento epocale nella Formula1 dell’era Mercedes.

Le dichiarazioni di Mattia Binotto

“Grandi tutti e due i piloti. Le Mercedes sono vicinissime ma noi aspettavamo questo risultato. La squadra è stata grande a reagire. Credo che tra i due piloti ci sia spirito di collaborazione e questo è una buona cosa. In gara conterà l’affidabilita”

Le dichiarazioni di Sebastian Vettel

“Avevo un solo treno di gomme per la Q3 e quindi dovevo essere sicuro di finire il giro senza troppi rischi. La cosa confortante è che la Ferrari da Australia a qui è migliorata tanto”

Le dichiarazioni di Charles Leclerc

“Sono contento della pole mentre all’ultima gara non ero contendo del mio Q3. Qui ho lavorato sodo per non ripetere quell’errore. Ho imparato molto da Seb ma oggi sono contento di essergli davanti”.

I Video di Motori.it

Abarth 595 Pista: il video

Altri contenuti