Roma Motodays: al via l’undicesima edizione

Dal 7 al 10 marzo 2019 si terrà l’undicesima edizione di Roma Motodays, un evento ricco di novità ed eventi per tutti gli appassionati del mondo delle due ruote.

Scatta oggi 7 marzo 2019, l’undicesima edizione di Roma Motodays, la rassegna dedicata alle due ruote che si terrà fino al 10 marzo a Fiera Roma. Si tratta di un evento che nel tempo ha ottenuto sempre maggiore attenzione mediatica e adesso è un vero punto di riferimento, sia per appassionati che per le case produttrici. Il giorno di apertura vede la presenza sul luogo di una stella luminosa del mondo delle due ruote, quel Carl Fogarty che è stato per ben quattro volte campione del mondo di Superbike e autentica leggenda di questo sport. Insieme all’ex pilota britannico ci sono l’Ing. Pietro Piccinetti e il presidente della Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli.

Case partecipanti

Hanno risposto all’appello dei Roma Motodays 2019 una schiera nutrita di Case, ne sono un esempio: HondaSuzuki e Yamaha, che fanno parte della batteria giapponese, BMW dalla Baviera,  KTM e KSR dall’Austria, Harley-Davidson Indian in rappresentanza degli Stati Uniti, Husqvarna dalla Svezia, Royal Enfield e Triumph dalla vecchia Inghilterra, la taiwanese Kymco, la svizzera Quadro e non potevano mancare le italiane, rigorosamente in ordine alfabetico, AskollBenelliDucati, FanticMondial Moto, Moto Morini. 

Honda ha messo in palio la sua CB1000R Tribute, un esemplare unico nato per omaggiare la 750 Four, a tutti coloro che acquisteranno un biglietto d’ingresso e si registreranno poi al conseguente concorso. Il fortunato estratto potrà portarsi a casa una moto speciale, la vera regina della kermesse capitolina. Anche Harley-Davidson ha optato per la cornice di Roma per terminare il contest “The Battle of the King”, che premia la migliore special fra le centinaia realizzate dalle sue concessionarie in tutto il mondo. Presso lo stand Harley-Davidson, alle 15 del 7 Marzo, si svolgerà questa premiazione.

Ospiti d’eccezione

Abbiamo già menzionato il leggendario Carl Fogarty, che come sempre presenzierà a questa rassegna, ma ci saranno altri due campioni delle specialità motociclistiche. Il primo è Tony Cairoli, fresco vincitore della prima tappa del MXGP in Patagonia, e Hubert Auriol, il primo vincitore della Dakar sia in moto che in auto. Fogarty sarà presente giovedì e sabato, mentre gli altri due ci saranno sabato e domenica.

Riding Experience

E’ una delle maggiori attrattive di Roma Motodays, per questo non poteva mancare anche in questa edizione la Riding Experience. I visitatori potranno saltare in sella delle nuove moto portate dalle varie Case e saggiarle su un percorso situato al di fuori dalla Fiera, composto da circa 15/20 km, nel quale si possono saggiare accelerazione, frenata e tenuta di strada nel rispetto della sicurezza e delle norme del codice stradale. Le moto a disposizione saranno: Askoll, BMW, Ducati, Fantic, Harley-Davidson, Honda, Indian, KSR, Moto Guzzi, Moto Morini, Quadro, Royal Enfield, Suzuki e Triumph.

Eventi collaterali

Al Padiglione 6 si svolgerà la seconda edizione della Borsa internazionale del turismo su due ruote, con la partecipazione di delegazioni nostrane e straniere. Si tratta di un momento in cui è possibile allacciare nuove relazioni tra operatori, perseguendo la vocazione internazionale di Fiera Roma, ma anche per condividere le proprie esperienze, grazie alle testimonianze dei tanti viaggiatori che si avvicenderanno sul palco dell’area.

2Wheels 2Work è invece un’area dedicata al pendolare che, ogni giorno, adopera un mezzo a due ruote per gli spostamenti casa-lavoro. L’area nasce con l’obiettivo di informare e sensibilizzare gli utenti verso un uso maggiore delle moto/scooter per muoversi in modo più intelligente nelle strade urbane. Roma è il palcoscenico ideale per parlare di mobilità. 2W2W si svolge in collaborazione con Roma Servizi Mobilità, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi Niccolò Cusano, FMI – Federazione Motociclistica Italiana e Honda Italia.

2Ride2morrow è invece un contest dedicato alle università per concepire delle soluzioni riguardanti la mobilità del domani, che sia sempre più sicura, efficiente e solidale con l’ambiente. Il comitato di valutazione, selezionerà le cinque proposte più interessanti (inviate al sito di Roma Motodays entro il 20 febbraio scorso) per la competizione finale in fiera Roma Motodays di venerdì 8 marzo, dal palco di 2WHEELS2WORK nel padiglione 3.

L’Innovation Day è una delle novità dell’edizione 2019 di Roma Motodays. Il 9 marzo sarà una giornata dedicata al futuro della mobilità urbana e del pendolarismo, con startup pronte a lanciare le loro idee innovative, speaker internazionali porteranno sul palco la propria esperienza nel mondo della mobilità e in più ci sarà l’Innovation Breakfast, un importante momento di incontro tra startup, aziende e investitori.

“La Capitale Automobile – Moto”, è un summit dedicato al mondo delle moto e degli scooter, organizzato dal Centro Studi Fleet&Mobility, insieme ad Agos. Verranno affrontati temi come l’analisi delle tendenze, le quote e i segmenti del mercato moto, la crescita record che guarda all’obiettivo di 100.000 targhe, il fenomeno vintage, il successo delle medie e delle piccole cilindrate. Appuntamento l’8 marzo al centro convegni di Roma Fiere.

Info Utili

Come anticipato Roma Motodays sarà attivo da giovedì 7 a domenica 10 marzo, con orari 10.00 – 19.00 a esclusione di sabato 9, quando chiuderà alle 20.00. Il biglietto intero giornaliero, acquistabile in prevendita direttamente su Vivaticket, ha un costo di 12 euro nelle giornate di giovedì e venerdì, 16 euro il sabato e la domenica. Sconti e riduzioni: i biker associati FMI, HOG, BMW Motorrad Club godranno di una riduzione di 4 euro. Per i bambini al di sotto dei 120 cm di altezza, per i militari e le Forze dell’ordine in divisa e per i portatori di handicap (1 accompagnatore compreso) con certificazione del 70%, l’ingresso è gratuito. L’8 marzo le donne che si recheranno in sella a una moto alla kermesse capitolina avranno l’entrata omaggio.

A Fiera Roma si può entrare direttamente in sella alla propria moto o al proprio scooter, da parcheggiare fra i padiglioni del quartiere fieristico. L’importante è avere un biglietto acquisito in prevendita. Dal 7 al 10 Marzo sarà attivo un collegamento diretto gratuito tra la Stazione Termini e Fiera Roma. Per questo servizio le corse avranno cadenza oraria con partenza da Termini alle ore 8.30 (Via Einaudi-altezza stalli autobus) e sosta presso l’ingresso Est in Fiera Roma; alle ore 10.30 il servizio ripartirà dall’ingresso Est di Fiera Roma verso il centro della città. L’ultima corsa da Via Einaudi sarà alle ore 15.30, mentre da Fiera Roma alle ore 19.30.

 

I Video di Motori.it

Nuova Peugeot 2008

Altri contenuti