Caro carburanti: benzina a oltre 1,5 euro al litro

I prezzi dei carburanti salgono ancora: Q8 e Shell le prime a rivedere i listini dopo gli aumenti praticati da Eni.

I prezzi dei carburanti salgono ancora: Q8 e Shell le prime a rivedere i listini dopo gli aumenti praticati da Eni.

Federconsumatori e Adusbef, tra le principali associazioni dei consumatori, si sono già mobilitate per l’ennesimo rincaro dei prezzi dei carburanti. “Gli aumenti – dicono – non sono per nulla giustificati”.

Ma tant’è, Eni ha già messo mano ai listini per alzare di 0,5 e 1 centesimo al litro il prezzo per ogni litro di benzina e gasolio. Ecco che le nuove medie hanno quindi superato la soglia di 1,5 euro al litro per la verde.

L’ultima variazione era del 18 gennaio, ma in questi giorni il petrolio ha superato i 100 dollari al barile sulle piazze di Londra e New York.

Q8 e Shell sono stati i primi a rivedere i propri listini: i prezzi medi sono quindi, per la verde, di 1,508 euro al litro per Q8 e 1,512 per la Shell. Il gasolio è andato a 1,391 euro/litro e 1,401 euro/litro.

I Video di Motori.it

EuroNCAP Crash Test: Toyota Yaris 2020

Altri contenuti