Assicurazione auto: 2,8 milioni di veicoli sono senza copertura

Per contrastare questo pericolosissimo fenomeno la Polizia potrà contare su 120 dispositivi Street control che saranno operativi in 30 province italiane.

In Italia circolano sulle strade oltre 2,8 milioni di veicoli senza copertura assicurativa, circa il 6,3% del totale, mentre al sud si raggiunge un picco che supera il 10%. Questi dati a dir poco allarmati sono stati diffusi dall’ANIA, l’Associazione nazionale fra le imprese assicurative, durante il convegno nazionale “La sicurezza stradale: tra esigenze di sicurezza, tecniche investigative e tutela amministrativa“, svoltosi a Cagliari e organizzato dalla Polizia stradale.

In occasione del Convegno, al quale ha partecipato anche il prefetto Luigi Savina – vicecapo della Polizia – Ania e la Polstrada hanno firmato un nuovo protocollo di collaborazione che darà il via al nuovo progetto battezzato “Plate Check”. Si tratta di un’operazione che punta al monitoraggio e al contrasto dell’evasione assicurativa, oltre che della mancata revisione dei veicoli.

Il Plate Check prevede la fornitura di 120 dispositivi “Street control” che permetteranno alle pattuglie della Polizia di effettuare controlli direttamente sulle targhe dei veicoli con lo scopo di verificare se la copertura assicurativa risulta valida e regolare. Il piano, della durata triennale, prevede l’adozione di postazioni fisse e mobilio su tutto il territorio nazionale. I primi dispositivi sono già stati consegnati alla Polizia stradale di Cagliari, mentre nel prossimo futuro saranno operativi in altre 29 province italiane considerate dall’ANIA come quelle con il maggiore tasso di incidenti stradali.

Durante il convegno è emerso inoltre che dall’entrata in vigore del reato di omicidio stradale e lesioni personali stradali, negli ultimi quattro anni il tasso di mortalità ha avuto un andamento altalenante, ma nel complesso è calato da 3.381 a 3.378 morti. Il maggiore numero di decessi sono quelli registrati con le auto, pari a 1.474 morti nel 2017. Nel medesimo anno, la Polizia stradale ha rilevato 53.268 sinistri, 695 vittime e ben 388 le denunce per omicidio stradale che si sono tradotti in 22 arresti.

Altri contenuti