Milano AutoClassica 2018: tutte le informazioni

Il lungo weekend di Fiera Milano all’insegna del motorismo storico è ai nastri di partenza. Ecco tutte le informazioni utili per i visitatori.

L’edizione numero otto di Milano AutoClassica si prepara ad aprire al grande pubblico degli appassionati di motorismo storico, in tutte le sue sfaccettature: la rassegna – una delle più recenti nel panorama degli eventi dedicati al mondo del “vintage” in tema automotive – si svolgerà, da venerdì 23 a domenica 25 novembre, presso i padiglioni del quartiere fieristico di Rho.

La “tre giorni” all’insegna dell’auto d’epoca rappresenta, per gli enthusiast italiani ed internazionali, una concreta occasione di incontro, che gli organizzatori concretizano attraverso un percorso articolato su esposizioni, meeting, raduni a tema, celebrazioni di importanti anniversari e due iniziative chiamate a contribuire all’interesse nei confronti del comparto “vintage”, sempre più centrale nell’immaginario collettivo: la presenza di “Retro Classics Stoccarda” (a sua volta “big event” internazionale), che ha individuato nella kermesse milanese un palcoscenico privilegiato per far incontrare i più prestigiosi espositori e collezionisti tedeschi; e l’asta Milano-Racing & Sport Cars” a cura della Maison italiana Cambi, nella quale verrà proposto un parterre di circa 45 vetture, sportive ed in assetto gara (fra queste, due esemplari unici che fano parte del recente passato “racing” di Maserati: una GranSport GT3 “Laboratorio” e una GranSport “Trofeo” con specifiche per gare di durata, entrambe schierate alla 24 Ore del Nurburgring 2006 dal reparto corse ufficiale Maserati R&D Factory Team), molte delle quali provenienti dalla collezione del Team Giudici, la scuderia animata dall’esperto driver “di casa” Gianni Giudici.

Fra le Case auto presenti a Milano AutoClassica 2018, Bentley, BMW Club Italia, Ferrari Classiche, Lotus, McLaren, Musei Ferrari, Pagani e Porsche Classic: a questo proposito, il marchio di Zuffenhausen sarà salutato da una esposizione antologica per i settant’anni dalla fondazione dell’azienda.

Il mondo istituzionale vede la presenza, all’evento di Fiera di Rho, di Aci Storico, che espone una Lancia Fulvia HF del 1972 (modello-simbolo per il nobile marchio torinese, che quell’anno conquistò la storia vittoria al Rally Monte Carlo con Sandro Munari e Mario Mannucci e il titolo internazionale Costruttori), ed una Fiat Panda 4×4 del 1987 in declinazione “Raid”, “reduce” dalla decima edizione del Panda Raid.

Fra le novità, da segnalare l’esposizione in anteprima di Leoni Extrema, prototipo di “mega SAV” (Sport Activity Coupé) a trazione integrale e motorizzazione V12 da 730 CV frutto di un progetto curato dallo stilista fiorentino Leonardo Foschi; e della coppia di Lotus Exige 410 Sport ed Exige 350 Sport nella nuova configurazione MY 2019.

Il biglietto di ingresso a Milano AutoClassica 2018 è fissato in 25 euro alla cassa (acquistabile online, a 20 euro, attraverso questo link).  L’organizzatore prevede riduzioni e sconti: ingresso gratuito per bambini fino a 12 anni compiuti, ingresso ridotto (15 euro) per ragazzi da 13 a 17 anni compiuti, formula di abbonamento per tre giorni a 60 euro (online a 50 euro), “pacchetto famiglia” per due adulti e due ragazzi da 13 a 17 anni a 50 euro alla biglietteria della Fiera, “pacchetto gruppi” a 15 euro a parsona per scuole, club ed associazioni da un minimo di 10 persone previa autorizzazione della segreteria di manifestazione (tel 0572 70152, oppure info@milanoautoclassica.com).

Per raggiungere Milano AutoClassica in auto, chi proviene dalle autostrade A7-Genova e A4-Torino, può percorrere la Tangenziale Ovest in direzione Nord e uscita Fiera Milano; chi proviene da Milano, imbocca la A4 per Venezia ed esce a Pero-Fiera Milano. Dalle autostrade A8-Varese e A9-Como, si consiglia, alla barriera di Milano Nord, di prendere la direzione A4-Venezia ed uscire a Fiera Milano. Ricordiamo che Fiera Milano dispone di oltre 10.000 posti auto a disposizione dei visitatori in parcheggi all’aperto intorno al quartiere (contrassegnati da P1 a P5) e in due edifici multipiano (PM1 e PM2) in prossimità di Porta Ovest (11 euro per le soste fino a 4 ore, 17 euro per le soste oltre 4 ore e fino ad un massimo di 24), nonché di parcheggi in corrispondenza delle stazioni della metropolitana. Il parcheggio P1 è dotato di varchi riservati ai possessori del Telepass. Sarà quindi possibile non ritirare e conservare il biglietto del parcheggio e pagare le soste effettuate direttamente sul proprio conto Telepass. Il parcheggio è gratuito per i disabili, che potranno farsi annullare il biglietto al desk di Milano AutoClassica (Pad. 18).

Chi decida di recarsi a Fiera Milano in treno, dalla stazione FS Milano Centrale si può prendere la M2 (Linea Verde Metropolitana) in direzione Assago o Abbiategrasso, e scendere alla fermata Cadorna FN. Qui, la Linea Rossa M1 in direzione Rho-FieraMilano conduce al complesso fieristico: è bene tenere a mente che il biglietto da acquistare è extraurbano (Rho Fiera è oltre il limite di tariffa urbana ATM).

Milano Autoclassica 2018 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti