F1, il ricordo di Senna al Sundance Film Festival

Presentato al Sundance Film Festival il documentario che racconta la vita e le gesta sportive del mai dimenticato pilota brasiliano di F1.

Presentato al Sundance Film Festival il documentario che racconta la vita e le gesta sportive del mai dimenticato pilota brasiliano di F1.

Ayrton Senna è certamente uno dei piloti più celebri della storia della Formula Uno. Merito delle sue grandi capacità dimostrate in pista – tre i titoli mondiali vinti in F1 – e del suo far parlare di sé anche fuori dai circuiti. Un successo e una fama che sono poi state impresse nella storia delle corse a causa della sua prematura scomparsa, avvenuta proprio in pista al volante della sua monoposto.

Un grandissimo pilota quindi e per molti che l’hanno conosciuto anche una grande persona dal punto di vista umano. Per celebrarlo, ancora una volta, è stato realizzato un documentario presentato in anteprima al Sundance Film Festival, dal titolo esemplificativo: Senna. 

Obiettivo: raccontare senza fronzoli la vita, le imprese sportive rimaste negli annali della Formula Uno – su tutte la rivalità con il compagno di squadra, il francese Alain Prost – e il carattere di un pilota dalla grande sensibilità e spiritualità.

Il documentario porta la firma di Manish Pandey ed è stato realizzato attraverso la selezione di ben 15mila ore di video condensate in 104 minuti. Prezioso il contributo di Ron Dennis, capo del team McLaren di F1 con cui correva il pilota brasiliano, che ha raccontato in prima persona i propri ricordi personali su Ayrton Senna.

 

Altri contenuti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.