MotoGP: Marquez vince in Malesia

Con questo successo il pilota Honda aiuta il Brand giapponese a conquistare anche il titolo costruttori mentre cade dopo 16 giri Valentino Rossi.

Poteva essere il giorno perfetto per Valentino Rossi, ma purtroppo una caduta ha rovinato il gran premio di Malesia di MotoGP al Dottore. Infatti, il pesarese era in palla come non mai in questa stagione, e dopo essere scattato dalla prima fila era riuscito a conquistare con autorevolezza la testa della gara.

Aveva accumulato anche un certo vantaggio, ma poi, dopo 16 giri, ecco che una caduta ha vanificato tutto. Così, mentre tutti si aspettavano il duello con il nemico giurato Marquez, la gara è stata decisa da un’incidente che ha avuto solo conseguenze morali per il pesarese e lo spagnolo ha avuto la strada spianata per il suo ennesimo successo che ha portato anche il titolo costruttori in Casa Honda.

I più bravi degli altri sono stati Rins e Zarco, con il primo che alla fine, dopo un grande duello, ha avuto la meglio ed ha conquistato il secondo posto confermando il momento positivo della Suzuki, mentre Zarco ha fatto vedere, ancora una volta, che merita una moto ufficiale.

Poco fuori dal podio Vinales che ha pagato lo scotto di una qualifica poco edificante. Mentre segnaliamo anche la caduta di Iannone, un pilota che poteva essere sicuramente protagonista. Delusione Ducati con Dovizioso e Bautista, rispettivamente, al sesto e settimo posto.

Alla fine con uno scambio di Tweet Lorenzo fa i complimenti a Rossi per il suo stato di forma, alla faccia di chi lo ritiene troppo vecchio per continuare a correre, mentre il pesarese risponde ringraziando il suo ex compagno di squadra.


Altri contenuti