BFGoodrich svela il nuovo pneumatico Mud-Terrain T/A KM3 al 4×4 FEST

Il nuovo pneumatico Mud-Terrain T/A KM3 per l’off road estremo è stato presentato in occasione della più importante kermesse dedicata agli amanti del fuoristrada.

Il costruttore di pneumatici BFGoodrich ha scelto il palcoscenico del 4×4 Fest – considerato la più importante manifestazione dedicata agli amanti del mondo off-road – per presentare ufficialmente presenta il nuovo pneumatico Mud-Terrain T/A KM3.

Quello svelato dal colosso statunitense, è un pneumatico di ultima generazione sviluppato appositamente per affrontare i percorsi in fuoristrada più estremi. Il Mud-Terrain T/A KM3 è stato infatti progettato sfruttando sofisticaste tecnologie che ottimizzano ulteriormente le prestazioni nelle fasi di arrampicata, oltre che a migliorare motricità e robustezza su tracciati fangosi e sulle rocce. La robustezza e la motricità ottimali del KM3 fanno parte di un equipaggiamento essenziale per chi predilige il mondo dei fuoristrada, sia che si parli di guidare in off road per hobby che per un utilizzo estremo, considerando che questo pneumatico permette ai piloti di raggiungere qualsiasi destinazione desiderata.

Rispetto alla precedente generazione, ol BFGoodrich Mud-Terrain T/A KM3 vanta il 5% di motricità su fango: le barrette “Mud-Phobic” sulle spalle dello pneumatico sono posizionate in maniera tale da rilasciare il fango compatto con lo scopo di migliore la trazione su fondi particolarmente cedevoli. Il disegno del battistrada risulta caratterizzato dalla presenza di massicci tasselli in modo da offrire un’eccellente grip da qualunque angolo di approccio. Anche la mescola del Krawl-Tek del BFGoodrich Mud-Terrain T/A KM3 offre migliori performance rispetto al suo predecessore, infatti riesce a fornire l’8% in più di trazione su rocce e altre superfici lisce, inoltre la Flex-Zone lineare della gomma gli permette, a bassa pressione, di flettere e di aggrapparsi anche alle superfici più ostili.

Tra le altre particolarità del KM3 troviamo la scultura del fianco Traction-Armor ed il design della spalla realizzati in modo tale da aumentare la capacità di trazione su terreni fangosi e particolarmente instabili. La copertura vanta anche una elevata protezione dei fianchi che permette di resistere a urti e pizzicature, oltre ai terribili strappi e tagli causati da oggetti e pietre particolarmente appuntite. L’uso della tecnologia CoreGard Max derivata dalle competizioni ha permesso di ottenere fianchi più robusti del 27%, con l’obiettivo di prevenire rotture e forature nella zona del fianco che risulta di solito più soggetta ad eventuale danneggiamento. Nonostante le sue ottime performance in off road, il Mud-Terrain T/A KM3 promette un livello di rumorosità accettabile su strade asfaltate.

I Video di Motori.it

Nuovo Renault Master e nuovo Renault Trafic

Altri contenuti