Formula 1: Hamilton chiede rispetto per Vettel

Il campione del mondo attacca i media e chiede che venga rispettata la figura di Vettel perché non è semplice correre ad un certo livello.

Dopo la gara vinta a mani basse Hamilton si sente tranquillo, rilassato, tanto da spostare l’attenzione da ciò che è accaduto in pista durante il gran premio di Suzuka, perché ormai sente in tasca il quinto titolo mondiale di Formula 1.

Infatti, il campione del mondo in carica ha rivolto un monito ai media invitandoli ad essere meno duri e più rispettosi nei confronti di Vettel, il nemico ormai sconfitto e che sembra sempre più disorientato in questo momento della stagione sportivamente drammatico. Nonostante i quattro mondiali in bacheca, il tedesco della Ferrari commette errori a ripetizione come un principiante, è nervoso, e non sa come riprendere una stagione ormai compromessa in maniera quasi definitiva.

Così Hamilton tuona: “credo che i media debbano mostrare un po’ più di rispetto nei confronti di Sebastian perché semplicemente non possono immaginare quanto sia difficile fare ciò che facciamo al nostro livello. Ed è qualcosa che vale per qualsiasi atleta che arrivi nelle posizioni di vertice della propria disciplina”.

Poi aggiunge: “siamo esseri umani e come tali commettiamo errori, ma quello che conta è come reagiamo e come veniamo fuori da situazioni difficili”. Parole che segnano un’apertura verso il rivale sconfitto e ormai sul banco degli imputati nel processo annuale che la Ferrari subisce da quando non vince il mondiale.

Certo, in questa situazione per Hamilton è meno complicato essere benevolo nei confronti di Vettel, ma ricordiamo che in condizioni meno favorevoli aveva gettato dubbi sulle prestazioni della monoposto di Maranello e sulla legittimità delle sue soluzioni tecniche…

I Video di Motori.it

“L’Ordinario diventa Straordinario” ad Auto e Moto d’Epoca

Altri contenuti