Formula 1: forse un GP in Vietnam nel 2020

La Formula 1 potrebbe avere in calendario una gara ad Hanoi nel 2020 e ampliare così i confini della massima formula verso nuove mete.

La notizia si sta diffondendo rapidamente ma al momento è solo un’ipotesi, quella di avere nel calendario di Formula 1 del 2020 una gara in Vietnam precisamente ad Hanoi, andando ad aggiungere una meta esotica a quelle conosciute.

Non c’è solamente il ritorno del gran premio di Francia e la riconferma per il 2019 della gara di Hockenheim, in base ad accordi precedentemente sottoscritti da Ecclestone, tra le novità del circus iridato, ma anche una voglia di cambiamento che sta dilagando tra i vertici della Liberty Media, società che controlla la Formula 1.

Di questo cambiamento potrebbe far parte proprio la gara di Hanoi che la politica locale sta già supportando. Infatti, la popolazione del luogo sembrerebbe di parere favorevole all’evento visto che aiuterebbe non poco il turismo.

Quindi una meta ancora legata nella mente di molti alla guerra con gli USA, adesso in procinto di sposare la causa della Formula 1, per offrire un nuovo scenario in cui far correre le monoposto. Lo stesso Charlie Whiting ha riferito all’agenzia Reuters che la pista verrà realizzata dal nulla e che poi diventerà una strada; inoltre, nella stessa area sorgerà l’area in cui verranno costruiti gli edifici dei box. Il tutto verrà realizzato entro il 2020, almeno questo è l’obiettivo, ma è chiaro che è difficile prevedere i tempi in maniera esatta.

A questo punto, oltre a vedere se il Vietnam rientrerà tra le nazioni che ospiteranno un gran premio di Formula 1, sarà interessante sapere se il calendario sarà ancora più ricco o se qualche circuito verrà sacrificato in favore di quello che sorgerà ad Hanoi.

I Video di Motori.it

“L’Ordinario diventa Straordinario” ad Auto e Moto d’Epoca

Altri contenuti