Mercedes-AMG G 63 by Brabus: raggiunta quota 700 CV

La versione di punta della nuova generazione della Classe G è stata oggetto di un minuzioso programma di elaborazione estetica e meccanica firmata dal noto tuner di Bottrop.

Il tuner tedesco Brabus, specializzato nell’elaborazione di modelli Mercedes di alta gamma, ha svelato il suo ultimo programma di elaborazione basato sulla variante di punta della nuova generazione della Classe G, ovvero la poderosa Mercedes-AMG G 63.

Dal punto di vista estetico il fuoristrada tedesco sfoggia un inedito kit aerodinamico in fibra di carbonio comprensivo di nuovi fascioni paraurti con prese d’aria incorporate, minigonne laterali, passaruota allargati dotati di feritoie aggressive e una grande ala aerodinamica installata sulla parte posteriore del tetto. L’aggressivo look viene completato dagli enormi scarichi laterali e dal set di cerchi in lega specifici da 23 pollici di colore nero avvolti da pneumatici ad alte prestazioni che misurano 305/35 R 23.

L’ambiente interno è un sapiente mix di lusso e sportività estrema, grazie all’uso di materiali pregiati e dettagli dal carattere racing. I sedili sono rivestiti in pelle nappa bicolore nero e crema impreziosita da cuciture in contrasto di colore arancione e dal logo Brabus ricamato sui poggiatesta. plancia e pannelli porta sfoggiano inserti color alluminio e in piano black, non manca la pedaliera in alluminio, mentre dietro il volante sportivo con fondo piatto e comandi multimediali sulle razze troviamo la strumentazione digitale abbinata ad un display da 10,2 pollici. Ricordiamo che la G 63 risulta equipaggiata con il sistema di infotainment MBUX dotato di comandi vocali intelligenti gestiti da un Intelligenza Artificiale che può essere controllato dallo schermo da 10,2 pollici che affianca il display della già citata strumentazione.

La parte più interessante di questa vettura si trova però sotto il cofano, dove si nasconde il poderoso V8 biturbo da 4.0 litri sviluppato dalla AMG. Questa unità biturbo è stata oggetto di una profonda elaborazione che ha riguardato sia la parte elettronica che meccanica del motore e che ha permesso di aumentare la potenza massima da 585 CV fino a quota 700 CV, mentre la coppia massima è salita da 850 a 950 Nm. Potenza e coppia massima vengono scaricati sulla trazione integrale 4 MATIC tramite l’uso del cambio SPEEDSHIFT TCT a nove rapporti dotato di paddle in alluminio posizionati dietro le razze dello sterzo. Secondo i dati dichiarati da Brabus, questo enorme fuoristrada “brucia” lo scatto da 0 a 100 km/h in appena 4,3 secondi, mentre la velocità di punta è stata limitata elettronicamente a 240 km/h.

Mercedes-AMG G 63 by Brabus Vedi tutte le immagini
Altri contenuti