F1: Aldo Costa e Mark Ellis lasciano la Mercedes

Il responsabile Progetto e Sviluppo ed il Performance Director verranno sostituiti da John Howen e Loic Guerra.

La debacle di Silverstone è stata fatale a due uomini simbolo del team Mercedes, vale a dire Aldo Costa e Mark Ellis, sono loro i principali imputati dopo la gara inglese che ha portato Vettel a sottolineare dal team radio la vittoria avvenuta proprio in casa degli avversari.

Saranno John Howen e Loic Guerra i sostituti destinati a tirare fuori dalle sabbie mobili la squadra di Brackley e a riportare il sorriso sui volti di Lewis Hamilton e Toto Wolff. Due leader talmente affranti dalla sconfitta che hanno accusato apertamente la Ferrari di comportamento antisportivo, tranne poi rivedere il tiro delle loro dichiarazioni per salvare la faccia, quella che invece era palesemente triste e arrabbiata a fine gran premio.

Dunque, trovati i capri espiatori, alla Mercedes ora devono dimostrare di saper guardare avanti, ma francamente non sarà facile sostituire un personaggio del calibro di Aldo Costa che gravita nell’orbita della Stella a Tre Punte dal 2011: il rischio è che la responsabilità possa schiacciare il suo successore e che poi siano altri a pagare il prezzo della sconfitta, sempre se la Ferrari riuscirà ad essere sbalorditiva come lo è stata fino ad oggi anche per il resto della stagione.

Nel frattempo Costa è stato degradato al ruolo di consulente esterno, mentre per Ellis si prospetta un anno sabatico. Insomma, la Mercedes è confusa, si sta riorganizzando, ed è proprio ora che è alle corde che la Ferrari deve colpire con più forza, magari centrando il pugno del KO con una doppietta mettendo al tappeto le ambizioni di Hamilton che è solito allenarsi sul ring.

Brabus 800 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti