Trump: Stati Uniti pronti ad imporre nuovi dazi per le auto europee

Il presidente americano imporrà pesanti dazi sulle importazioni di auto europei se i colloqui commerciali con l’UE non andranno secondo le sue aspettative.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, lo scorso giovedì ha avvertito l’Unione Europea che se non riuscirà a trattare sul commercio in modo equo con gli USA, questi ultimi imporranno dei nuovi dazi sulle importazioni in America delle automobili europee. Trump ospiterà questo mese a Washington il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker a cui ribadirà che gli attuali rapporti commerciali tra l’UE e gli USA risultano sfavorevoli nei confronti di questi ultimi e che stanno danneggiando soprattutto gli agricoltori statunitensi.

“I rapporti commerciali tra USA e UE cambieranno e penso che lo vedremo già dal 25 luglio quando i rappresentanti dell’Europa arriveranno per avviare i negoziati” ha dichiarato Trump nel corso di una conferenza stampa al termine di un incontro della NATO, aggiungendo che “io non sto negoziando, voglio solo equità per gli Stati Uniti.”

Trump ha chiesto agli organi preposti di esplorare la fattibilità di nuovi dazi sulle automobili importate in America. Questa situazione sta ovviamente irritando le varie Case automobilistiche internazionali che si stanno opponendo alle dichiarazioni di Trump con tutta la loro forza.

Altri contenuti