Mercedes-AMG GT S by Fostla.de: tuning da 613 CV

Lo specialista di Hannover, che opera nei modelli alto di gamma “nazionali”, ha messo le mani su AMG GT S Coupé. Nuovo bodykit, esclusiva livrea e, sotto il cofano, una elaborazione da oltre 600 CV.

Un nuovo “vestito”, uno specifico kit aerodinamico, la necessaria attenzione all’assetto e un preciso intervento alla meccatronica: sono alcuni degli “ingredienti base” che le aziende specializzate in elaborazioni aftermarket utilizzano nello studio di nuovi interventi che interessano tanto le berline alto di gamma quanto le più potenti coupé. In questo senso, Mercedes-AMG GT S non fa eccezione: la declinazione da 522 CV della sportivissima coupé di Stoccarda, in produzione dal 2014 e recentemente declinata nelle novità GT S Roadster e GT63 S Edition 1 (in configurazione a quattro porte) che ha debuttato in anteprima al Salone di Ginevra 2018, rappresenta uno dei modelli preferiti dai “tuner”.

L’ultimo esempio, in ordine di tempo, arriva da Seelze, località nei dintorni di Hannover, dove ha sede Fostla.de, azienda che focalizza la propria attenzione esclusivamente su modelli high performance di produzione nazionale e che, fra le proprie ultime realizzazioni, ha proposto agli appassionati una declinazione “riveduta e corretta” del poderoso Mercedes G 63 AMG, una variante (con 100 CV in più) di Mercedes E63S AMG nonché una elaborazione (oltre 440 CV di potenza) su base Bmw X6 M50d.

Per Mercedes-AMG GT S Coupé (modello che gli appassionati di motorsport ben conoscono per il proprio ruolo di safety car ufficiale nel DTM, come “sorella minore” della AMG GT R che svolge il medesimo compito, ma in F1), Fostla.de ha sviluppato uno specifico “kit” di upgrade, che nell’ordine comprende una esclusiva livrea per il corpo vettura, una serie di appendici aerodinamiche supplementari, l’adozione di uno specifico kit di sospensioni e un programma di rimappatura all’elettronica di gestione unito allo studio di un nuovo impianto di scarico e al ricorso ad un sistema di alimentazione ad hoc.

Nel dettaglio, come illustrato da una serie di immagini, Mercedes-AMG GT S by Fostla.de mette in evidenza una caratteristica colorazione esterna in argento e rosso, realizzata con l’ausilio di una pellicola vinilica creata appositamente secondo la tecnica di car wrapping. Al corpo vettura viene aggiunto un modulo aerodinamico – composto da splitter anteriore, nuove prese d’aria, “minigonne” laterali, un nuovo diffusore inferiore ed un alettone posteriore regolabile – progettato dalla factory di Amburgo Luethen Motorsport. L’impianto frenante in materiale composito (dischi anteriori da 390×36 mm con pinze a sei pistoncini e, posteriormente, dischi da 360×26 mm con pinze a pistoncino singolo) rimane invariato; al contrario, le sospensioni sono state sostituite con un kit, ad elementi regolabili, prodotto da KW.

Sotto il cofano, l’unità motrice 4.0 V8 di Mercedes-AMG GT S, sovralimentata con doppio turbocompressore a turbine collocate fra le due bancate e dotata di lubrificazione a carter secco (di serie, la potenza erogata è di 522 CV a 6.250 giri/min, per una coppia massima di 670 Nm disponibili fra 1.900 e 5.000 giri/min) abbinata al cambio automatico AMG Speedshift DCT 7G a sette rapporti ben conosciuto fra gli appassionati della “sportivissima” di Stoccarda-Affalterbach (ne equipaggia l’intera gamma), è stata “aggiornata” da Fostla.de mediante il ricorso ad un software di rimappatura messo a punto dallo specialista PP-Performance, nonché a nuovi terminali di scarico ed a un filtro aria ad alte prestazioni Bmc.

Con questa elaborazione, proposta nel “kit” completo (appendici aerodinamiche, pellicola vinilica, assetto e motore) a 28.000 euro, la potenza del 4.0 V8 di Mercedes-AMG GT S by Fostla.de sale a 613 CV, e la forza motrice aumenta a ben 768 Nm.

Mercedes-AMG GT by Fostla.de Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Mercedes GLA 200d Sport 4Matic: la prova su strada

Altri contenuti