Formula 1, Simone Resta lascia la Scuderia Ferrari

L’ingegnere italiano era considerato una delle figure chiave del team della Casa di Maranello.

Come un fulmine a ciel sereno, dalla Scuderia Ferrari arriva una notizia inaspettata e sconcertante: Simone Resta, Responsabile del Coordinamento Progetto Veicolo, lascerà la Casa di Maranello il 31 maggio per approdare in un altro team di Formula 1.

La notizia dell’addio di Resta è stata diramata tramite un comunicato ufficiale della Scuderia del Cavallino Rampante ed ha lasciato di stucco appassionati ed addetti ai lavori, considerando che l’ingegnere italiano era considerato sia da Sergio Marchionne che da Maurizio Arrivabene come una delle figure chiave del team di Maranello.

Simone Resta si trasferirà all’Alfa Romeo-Sauber, rimanendo così nell’orbita della Casa del Cavallino rampante. Questa operazione sancirebbe ancor di più il matrimonio tra il Biscione e il team svizzero, che proprio secondo quanto affermato (sin dall’inizio) dal Presidente Marchionne, “prevede uno scambio tecnico e strategico”.

Anche la controparte, rappresentata da Frédéric Vasseur, team principal Sauber, ha confermato i dettagli dell’operazione Resta, che ricoprirà il ruolo di direttore tecnico dal 1° luglio“Simone Resta ha il profilo migliore per ricoprire il ruolo di direttore tecnicoIl suo arrivo marca un passo a lungo termine significativo, con l’ambizione di rafforzare il team e ottenere risultati ambiziosi”. 

Ferrari Monza SP1 e SP2 by Novitec Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Ferrari Portofino M

Altri contenuti