WRX: Loeb e Peugeot sul podio a Silverstone

Sebastien Loeb conquista il terzo posto nella gara di Silverstone del WRX. Il pilota francese sale al secondo posto nella classifica generale, Peugeot terza nella classifica costruttori.

Sebastien Loeb, dopo essere riuscito a vincere con la sua Peugeot la scorsa tappa in Belgio del mondiale WRX, stavolta non si è ripetuto a Silverstone e si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio. Un risultato importante, frutto di una gara concreta e ben condotta. Il campione alsaziano aveva ottenuto due secondi posti nelle manche di qualificazione ed una vittoria nella semifinale, mentre nella finale ha dato il massimo non abbassando il ritmo nei 6 giri conclusivi, nonostante una cattiva partenza che sono valsi un terzo posto importantissimo.

Kevin Hansen ha raggiunto il massimo traguardo della sua breve carriera, perché a Silverstone in questo week-end perché ha raggiunto la finale per la prima volta. Il componente più giovane della squadra piloti ha messo in evidenza tutto il suo potenziale, dal rettilineo di partenza fino all’arrivo. Al termine della sfida è giunto sesto, a causa anche di una finale sfortunata in cui non ha potuto tirar fuori il massimo del suo potenziale a causa di una foratura.

Timmy Hansen ha avuto un weekend contraddistinto dalla mala sorte sul circuito di Silverstone. Dopo aver dimostrato di essere molto competitivo, il pilota è stato protagonista di una foratura durante la semifinale che lo ha messo fuori dalla gara. Lo svedese rimane comunque l’unico pilota ad avere vinto una manche di qualificazione in ogni gara del World RX 2018. Alla fine della tappa inglese il Team Peugeot Total ottiene risultati positivi ed è terzo nella classifica provvisoria del Campionato Team ad 1 punto dal secondo. Sébastien Loeb consolida il secondo posto nel Campionato Piloti provvisorio.

Queste sono le parole del nove volte campione del mondo WRC: “Nella finale c’è stata una grande battaglia. Sono partito male perché c’era molto grip e il motore è quasi andato in stallo. Dunque mi sono ritrovato in sesta posizione; a quel punto dovevo assolutamente superare. Fortunatamente, ho fatto il joker lap al momento giusto, il che mi ha aiutato a recuperare alcune posizioni. Era una buona strategia. In sintesi, ho disputato un’ottima finale a fronte di una pessima partenza! In 6 giri, non ci sono molte possibilità di rimontare se qualcosa va male. Sono molto contento, è il nostro 4° podio consecutivo e sarebbe stato difficile fare meglio di così. Qui a Silverstone forse avremmo potuto ottenere un risultato ancora migliore, ma quello che è certo è che finora mi sono divertito molto ed è bello vedere tanti concorrenti competere in una lotta così serrata.”

Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.