Mille Miglia 2018, trionfo Alfa Romeo: vince la coppia argentina Tonconogy-Ruffini

La coppia argentina Juan Tonconogy e Barbara Ruffini ha conquistato l’edizione 2018 della “corsa più bella del mondo”.

La Mille Miglia 2018 è stata vinta dalla coppia argentina composta da Juan Tonconogy e Barbara Ruffini che sono riusciti a sbaragliare la concorrenza a bordo della loro Alfa Romeo 6C 1500 GS “Testa Fissa” del 1933. La coppia argentina ha raggiunto il traguardo fissato a Brescia, in Viale Venezia, forte di ben 74108 punti. Anche il secondo e il terzo gradino del podio sono andati a due vetture storiche della Casa del Biscione: il secondo posto è stato infatti conquistato da Giovanni Moceri e Daniele Bonetti su Alfa Romeo 65 1500 SS del 1928 (73714 punti), mentre in terza posizione troviamo i campioni uscenti Andrea Vesco e Andrea Guerini, a bordo dell’Alfa Romeo 6C 1750 Zagato del 1929 (73327 punti). Dopo i successi registrati nelle edizioni del 2013 e 2015, il team composto da Tonconogy-Ruffini si aggiudica per la terza volta quella che Enzo Ferrari definiva la “Corsa più bella del mondo”.

“La Mille Miglia 2018, la prima dopo il 90esimo anniversario dello scorso anno, si è conclusa in modo ottimale e non possiamo che esserne tutti fieri e orgogliosi” hanno affermato con orgoglio Aldo Bonomi e Alberto Piantoni, rispettivamente presidente e amministratore delegato di 1000 Miglia, che hanno aggiunto: “Anche quest’anno la Freccia Rossa si è rivelata, agli occhi degli italiani e del Mondo, un vettore utile a dare risalto all’Italia più bella in termini artistici, paesaggistici, naturali e culturali a 360°. I nostri più sentiti complimenti ai vincitori, ai partecipanti, a chi si è messo in gioco nel rispetto dei valori fondanti della Mille Miglia, ma anche al pubblico, alle persone indispensabili che sono state coinvolte nell’organizzazione della manifestazione e agli sponsor che condividono la nostra passione”.

La Coppa delle Dame è stata invece conquistata da Franca Boni e Monica Barziza, a bordo di una Lancia Aprilia 1500 del 1949, capaci di piazzarsi al 45esimo posto della classifica generale. La trentaseiesima rievocazione storica della Mille Miglia si è confermata  come un enorme successo capace di accendere la passione di migliaia di persone grazie ad un’estenuante corsa che si è snodata lungo le più belle strade italiane (ma anche della Repubblica di San Marino) per ben 1.743 chilometri, durante i quali gli equipaggi hanno dovuto affrontare 112 prove cronometrate e 6 prove di media oraria passando oltre 40 chilometri a bordo delle proprie vetture.

Alfa Romeo Stelvio 6C Villa d’Este 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti