Verona Legend Cars 2018: rivive la passione per l’heritage

A Verona la quarta edizione della kermesse dedicata alle auto d’epoca più esclusive. Ben 1350 le auto in vendita, oltre a ricambi originali ed eventi sportivi.

L’auto d’epoca torna protagonista a Verona. Apre oggi al pubblico Verona Legend Cars, kermesse dedicata all’automobilismo d’epoca più esclusivo. Se Auto e Moto d’Epoca a Padova è la rassegna di riferimento per gli appassionati di tutta Europa, l’evento scaligero – voluto dallo stesso organizzatore, Mario Baccaglini – è dedicata ad una selezione di auto d’elite, quelle capaci di far sognare.

Giunta alla quarta edizione, Verona Legend Cars presenta numeri importanti: ben 1350 esemplari in vendita, la presenza di case ufficiali, Club e Registri storici, oltre alla sezione dedicata ai ricambi originali e ai restauratori d’eccellenza.

Se avete intenzione di regalarvi un gioiello d’epoca, per passione o per investimento, il Salone veronese è decisamente il posto giusto. Tra i pezzi più pregiati le Ferrari di tutte le epoche, tra cui una rarissima 330 GTC del 1968, in vendita ad oltre 600mila euro. Ma anche Maserati, Mercedes – tanti gli esemplari di SL – e Porsche, a partire dalla sempreverde 911. Per quanto riguarda le italiane, Alfa Romeo è protagonista con diversi esemplari, a partire dalla Giulia degli anni ’50, mentre Fiat con le immortali 500 e 600.

Opel celebra il 50esimo anniversario della GT, mentre Jaguar festeggia i 50 anni della XJ e i 70 della XK 120. Nel padiglione 9 sono in esposizione, presso lo stand del Museo Nicolis di Villafranca, tre esemplari unici: la Fiat 1100 Sport Barchetta carrozzata Motto del 1948, la Zanussi 1100 Sport del 1949 e la Fiat 500 Sport Colli ancora del ’49.

Davvero tanti anche i camion d’epoca presenti. Dai veicoli con cassone alle autocisterne, si tratta di esemplari perfettamente restaurati che emanano ancora il fascino dell’epoca in cui sono stati costruiti. A VeronaFiere sono in esposizione anche i veicoli attualmente in dotazione all’esercito italiano, a partire dall’Iveco Lince, e all’esercito americano, come il celebre Hummer.

Nell’area esterna è stato allestito un tracciato lungo un chilometro, all’interno del quale si svolgono le manifestazioni in calendario. In particolare, l’evento “La sfida dei Campioni” vede protagonisti al volante i migliori piloti del passato, come Miki Biasion e Alex Fiorio, mentre l’inedito “Trofeo Verona Legend Cars” è aperto a tutte le auto della corsa, storiche e non, comprese nei regolamenti Formula Challenge e Regolarità Sport.

Verona Legend Cars 2018 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti