MillenniuMExpo 2018: a Roma un weekend dedicato alle auto storiche

Raduni, esposizioni e mostre scambio di auto, moto e ricambi d’epoca, modellismo e collezionismo: sabato 28 e domenica 29 aprile, all’Ippodromo Capannelle, torna MillenniuMExpo. In programma anche la terza edizione del Concorso d’Eleganza.

Dopo la “scorpacciata” a zero emissioni che lo scorso 14 aprile, con il Rome e-Prix di Formula E, ha polarizzato sulla Capitale le attenzioni del comparto eco friendly, Roma torna a vestirsi di tradizione, attraverso l’invitante parterre di veicoli d’epoca, restauratori, collezionisti e ricambisti, club e associazioni e – “giovane” di età, essendo quest’anno alla terza edizione tuttavia già ambito dagli enthusiast di modelli storici di grande prestigio – il Concorso d’Eleganza intitolato all’Ippodromo che rappresenterà il palcoscenico di un weekend interamente dedicato alle auto e moto d’epoca.

Tutto questo costituisce il menu della 32. edizione di MillenniuMExpo, manifestazione MillenniumEventi fra le più importanti nel panorama “vintage” del centro-sud, che si svolgerà sabato 28 e domenica 29 aprile nel complesso Ippodromo Capannelle, in Via Appia Nuova.

La kermesse, frutto di una passione di lunga data che anima lo staff organizzativo guidato da Christian e Sergio Curati, si articolerà – sul piano “operativo” – in più di 500 aree con oltre 300 espositori, che offriranno agli enthusiast, ai collezionisti ed ai “cacciatori” di memorabilia la possibilità di “curiosare” fra i veicoli (auto e moto storiche) in esposizione, incontrare gli animatori di sodalizi dedicati al motorismo storico che saranno presenti all’evento, orientarsi tra i ricambi e gli accessori proposti in vendita nelle aree mercato; ma anche divertirsi alla scoperta di oggetti d’epoca, merchandising di brand storici del settore e gadget curiosi, oltre che modellismo e veicoli “instant classic”. Fra le presenze annunciate a MillenniuMExpo 2018, la rappresentanza di Ferrari che fanno capo al Club Appia Antica ex Little Tony, ed una serie di meeting sotto l’organizzazione di club e Registri storici, ciascuno dei quali esporrà i propri veicoli maggiormente rappresentativi.

Fiore all’occhiello della manifestazione, che conferma il crescente entusiasmo nei confronti dei veicoli storici da tempo non più “nicchia” ambita da pochi intimi ma fenomeno di costume via via “trasversale” nella vita quotidiana d’Italia e non soltanto (e al centro di un vasto comparto di settore che anima collezionisti, artigiani, restauratori, officine specializzate), sarà la terza edizione del Concorso d’Eleganza Capannelle e la relativa sfilata di auto selezionate, che anche quest’anno verranno presentati dal direttore editoriale di Motori.it Gaetano Cesarano.

Il Concorso d’Eleganza Capannelle, in programma nella mattinata di sabato 28 aprile, si articolerà su una sfilata di quaranta auto d’epoca, costruite fra gli anni 20 e gli anni 70, e la successiva valutazione da parte di una giuria di esperti del settore. I riconoscimenti in palio saranno assegnati ai veicoli in lizza sulla base di precisi criteri di valutazione: fra questi, la vettura più elegante (“Best in Show”) e nelle condizioni di conservazione più originali; quella più simpatica e quella più popolare, gli ultimi due vedranno il pubblico in qualità di giurati. Ricordiamo che, nell’edizione 2017 del Concorso d’Eleganza, il premio “Best in Show” era stato assegnato alla Ferrari 250 GT Spider di Ivo Pulcini, davanti alla Fiat Monviso Stella Alpina di Claudio Lombardi; alla Alfa Romeo Duetto del 1966 di Roberto Zenobi era, invece, andato il premio “Most Popular & Appeal”.

Il Meglio di MillenniuM: tutto pronto per la XXXIII edizione Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.