Volkswagen ID R Pikes Peak: avrà 680 CV e punta al record

Con 637 Nm di coppia massima ed un’aerodinamica particolarmente curata mira a riscrivere la storia della mitica corsa in salita.

Quest’anno ci sarà una protagonista d’eccezione alla gara in salita per antonomasia che risponde al nome di Pikes Peak, stiamo parlando della ID R, l’arma della Volkswagen recentemente presentata e pronta a riscrivere la storia della corsa del Colorado.

Lunga più di 5 metri, larga abbondantemente oltre i 2 metri e bassa 1 metro e 20 cm, è stata realizzata intorno alla monoscocca di sicurezza di un prototipo Norma, lo stesso che Dumas, il pilota ufficiale, ha usato per trionfare nella Pikes Peak negli ultimi tre anni. Per avere il baricentro più basso possibile, le batterie agli ioni di litio sono montate sul pavimento della vettura, mentre per garantire sempre un’aderenza ottimale, oltre ad uno splitter importante e ad una grande ala posteriore ci sono minigonne che tendono a sfiorare l’asfalto.

Sotto pelle troviamo due motori elettrici che erogano una potenza totale di 680 CV e 637 Nm di coppia massima: valori che consentono alla ID R di scattare da 0 a 100 km/h in appena 2,25 secondi, mentre la velocità massima dovrebbe essere di circa 240 km/h. Ma alla fine la punta velocistica è relativa in una salita in cui contano le velocità di percorrenza di curva e le accelerazioni.

Chiaramente, le corse rappresentano un banco di prova importante per le auto elettriche del Gruppo Volkswagen, già impegnato in Formula E con l’Audi, visto che il Brand di Wolfsburg che mira a vendere 3 milioni di auto elettriche entro il 2025.

 

 

Volkswagen ID R Pikes Peak Vedi tutte le immagini
Altri contenuti