Alpine A110 protagonista alla Milano Design Week 2018

Alpine A110 è protagonista alla Milano Design Week nell’area del Magna Pars, nel quartiere Tortona. Il nuovo gioiello francese è un vero oggetto del desiderio.

Alpine è un Marchio che evoca un grande passato, fatto di trionfi, gloria, vittorie da protagonista contro vetture più grandi e potenti, in una sorta di riproposizione di Davide contro Golia su quattro ruote. Alpine però è soprattutto passione, leggerezza e piacere di guida. Con questa filosofia la Casa vede la luce nel 1955, le sue strade dovevano essere i tornanti delle Alpi (da qui l’origine del suo nome), sui quali esaltarsi grazie alla leggerezza, alla brillantezza del motore e all’agilità. Dal 1955 al 1995 sono state prodotte 30.000 Alpine, poi il mitico marchio francese ha preso una pausa fino ad oggi, quando è rinato il mito della A110, la vettura più simbolica della storia della Casa d’Oltralpe. La storica A110 è stata una vera icona dei Rally a cavallo tra gli anni ’60 e i ’70, con tanto di titolo mondiale conquistato nel 1973, ma adesso è nato un nuovo capitolo delle gloriose pagine di Alpine con la nuova A110, protagonista anche alla Milano Design Week.

Per ammirare la nuova creatura francese al Fuorisalone di Milano, bisogna recarsi all’interno del Magna Pars, nel quartiere Tortona, una delle zone principali della Design Week. La vettura non è una novità assoluta, poiché è stata svelata al Salone di Ginevra 2017 e nel corso dello scorso anno ha ricevuto molteplici premi per il suo stile unico e legato fortemente al passato. Per l’appunto è stata votata come “Auto più bella dell’anno 2017″ al Festival Automobile International di Parigi.

Stilisticamente la nuova Alpine A110 è una vera opera d’arte, una linea ispirata alla compattezza, all’agilità e all’eleganza tipica delle berlinette classiche. La coupè francese non guarda esclusivamente al passato ma anche al futuro, per merito di tutte le tecnologie di cui dispone. Si tratta di una macchina fatta col cuore e con la passione, un oggetto costruito in maniera artigianale pronto a toccare le corde dei più scettici. L’Alpine A110 non è solamente una bellissima auto da esporre in vetrina, ma è anche una vettura in grado di sprigionare prestazioni da vera sportiva per merito del suo peso ridotto (solo 1.080 kg) e del suo motore 1.8 turbo di origine Renault profondamente rivisitato e in grado di sprigionare 252 CV, scatenati a terra dalle ruote posteriori. Le prestazioni dichiarate sono di 260 km/h di velocità massima e un’accelerazione da 0-100 km/h in appena 4,5 secondi. Il prezzo? Non è per tutte le tasche e si parte da 55.000 euro.

Alpine A110 alla Milano Design Week 2018 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.