Peugeot: secondo successo stagionale per Andreucci a Sanremo

Il 10 volte campione italiano in coppia con Anna Andreussi conquista la seconda vittoria stagionale e vince per la sesta volta il rally di Sanremo siglando un altro record.

Quando Paolo Andreucci ed Anna Andreussi indossano tuta e casco non ce n’è per nessuno, e infatti hanno conquistato il rally di Sanremo 2018 a bordo della loro Peugeot 208 T16. Si tratta del secondo appuntamento stagionale nel Campionato Italiano Rally 2018 che vede tutti gli altri costretti ad inseguire la coppia dei record.

Il pilota del Leone ne ha siglato un altro aggiudicandosi questa competizione per la quarta volta consecutiva e per la sesta volta in totale. Ma al di là dei dati statistici, Andreucci ha corso una gara con il piglio del campione: ha trionfato nella prova speciale del venerdì, nel porto turistico Porto Sole, e poi ha amministrato la gara nelle prove successive concludendo con un vantaggio di quasi 10 secondi sul secondo classificato.

“Weekend di gara da manuale, molto bello e con un meteo che non ha giocato brutti scherzi. Umido e talvolta bagnato il venerdì, asciutto sabato. Sono molto soddisfatto del risultato portato a casa. La macchina andava molto bene ed abbiamo fatto scelte giustissime lato pneumatici, perché in molti tratti c’era tanto grip ed in altri, invece, abbiamo trovato anche chiazze d’olio che ci hanno messo alla prova. Devo dire che la preparazione meticolosa della gara ha portato ai risultati attesi ed anche grazie al perfetto coordinamento della squadra siamo ancora intesta al campionato. Bene, molto bene. Archiviato Sanremo, massima concentrazione sulla terza tappa di campionato, il Targa Florio.” Ha spiegato Andreucci dopo la competizione.

Purtroppo l’altro equipaggio composto da Marco Pollara e Giuseppe Princiotto, a causa di una chiazza di olio nella prova speciale numero 4, ha urtato una pianta ed è stato costretta al ritiro.

Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.