La Fabbrica Del Futuro: il programma di PSA al Salone Global Industrie

Groupe PSA ha presentato al Salone Global Industrie il progetto “Fabbrica del Futuro” che punta all’ottimizzazione del processo di produzione dei veicoli.

Il Gruppo PSA sta guardando con sensibilità al futuro, non solo per quanto riguarda il prodotto finale, ovvero sia i nuovi modelli, ma anche per quanto riguarda la fase di produzione delle proprie creature. Si chiama “La Fabbrica del Futuro“, questo è il nome del programma del Gruppo francese per ottimizzare la performance industriale che ha presentato al Salone Global Industrie. Questo è un seguito del progetto del 2010 che aveva preso la denominazione di “Fabbrica Eccellente“, a testimonianza di quanto PSA sia attenta ad ogni aspetto riguardante i suoi veicoli.

Il nuovo progetto si basa su quattro nuove tipologie di sfide: la performance dell’organizzazione industriale (ottimizzazione dei flussi, della qualità, della tracciabilità, della produttività e della flessibilità delle linee di produzione), le tecnologie di produzione nell’era digitale (fabbrica connessa, robotica, strumenti di manutenzione ottimizzati, stampa 3D), la fabbrica sostenibile (ottimizzazione delle risorse, ecoprogettazione, strutture più compatte), il fattore umano (community di apprendimento, formazione, condizioni di lavoro, sviluppo dell’autonomia delle squadre).

Il precedente progetto “Fabbrica Eccellente” aveva perfezionato la vita all’interno della fabbrica, in vari modi. In primo luogo la fabbrica deve essere uno stabilimento che tutela le condizioni di lavoro e la sicurezza dei suoi dipendenti, in secondo luogo i prodotti devono raggiungere il massimo livello di qualità per soddisfare i clienti. È una fabbrica calibrata al «buon livello», che rispetta l’ambiente e migliora più velocemente perché adotta le migliori prassi interne ed esterne e le innovazioni al massimo livello di maturità, sviluppando al contempo le competenze dei collaboratori. La rete industriale industriale di Groupe PSA si compone di 45 centri di produzione nel mondo, di cui 25 stabilimenti di produzione di veicoli e 20 fabbriche per la produzione dei componenti.

Yann Vincent, Direttore Industriale di Groupe PSA, ha dichiarato: «Il nostro Gruppo fa rotta verso la fabbrica del futuro. E’ una sfida entusiasmante. Da diversi anni moltiplichiamo le iniziative per modernizzare il nostro dispositivo industriale, segnatamente con soluzioni innovative. Grazie all’agilità delle nostre equipe acceleriamo questo processo per essere sempre più competitivi». Il Salone Global Industrie si è tenuto dal 27 al 30 marzo al Parc des Expositions di Parigi nord Villepinte, in Francia.

Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.