BlaBlaCar, arrivano gli abbonamenti BlaBlaPass

La celebre piattaforma dedicata al car pooling inaugura una piccola, grande rivoluzione basata su due nuovi tipi di abbonamenti rispettivamente della durata di 7 giorni o 6 mesi.

BlaBlacar, il celebre servizio di car pooling utilizzato da milioni di utenti italiani, ha annunciato una novità dedicata alla sua piattaforma che riguarda le commissioni pagate e altri dettagli dedicati al servizio offerto.

Da oggi infatti viene introdotto il nuovo sistema di prenotazione battezzato BlaBlaPass, capace di offrire una maggiore flessibilità ai viaggiatori che utilizzano il servizio. Il BlaBlaPass permette infatti di prenotare una serie infinita di viaggi senza versare la commissione per il passaggio in auto, inoltre offre una comunicazione tra guidatore e passeggero più veloce fin dall’inizio, grazie alla possibilità di inviare messaggi ed effettuare telefonate anche prima della prenotazione. Il guidatore potrà inoltre scegliere se ricevere il proprio contributo per il viaggio direttamente in contanti, oppure sul proprio conto.

I passeggeri potranno acquistare due tipi di BlaBlaPass: il primo, della durata di sei mesi, viene offerta fino a giugno al prezzo promozionale di 2,99 euro (invece di 14,99 euro) e un altro settimanale a 1,50 euro (invece di 2,99 euro). I BlaBlaPass non si rinnovano automaticamente al loro scadere e permettono – come accennato in precedenza – una comunicazione più facile prima della prenotazione definitiva. In questo modo sarà possibile effettuare un prezioso scambio di informazioni tra guidatore e passeggero, ad esempio sull’itinerario scelto, sulle dimensioni del bagaglio oppure su qualsiasi altra esigenza delle persone interessate.

Ora i conducenti delle vetture potranno scegliere se ricevere il contributo in contanti al termine del viaggio, oppure sul proprio conto in banca tramite un pagamento sicuro effettuato con PayPal. Con i nuovi abbonamenti sarà quindi abolita la prenotazione previo pagamento del viaggio che comprendeva commissioni e le spese del viaggio chieste dal guidatore.

“L’introduzione del BlaBlaPass costituisce un’evoluzione del nostro modello di business: ci permette di mantenere sostenibile la piattaforma e di continuare a investire in innovazioni tecnologiche – ha dichiarato  spiega Andrea Saviane, country manager Italia di BlaBlaCar, che ha aggiunto – Da oltre cinque anni il nostro obiettivo è offrire agli utenti la miglior esperienza di viaggio possibile. Ancora una volta, abbiamo scelto di cambiare sulla base dei suggerimenti della nostra community, che chiedeva maggiore libertà nelle comunicazioni tra passeggeri e conducenti prima dell’effettiva prenotazione e maggiore flessibilità nella ricezione e nel versamento dei contributi alle spese”.

Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.