Partono i licenziamenti di General Motors

Redazione
25 Marzo 2009
Partono i licenziamenti di General Motors

Negli USA licenziati i primi 160 colletti bianchi dello stabilimento di Warren. In tutto il mondo saranno 47.000 a lasciare GM entro il 2009

Negli USA licenziati i primi 160 colletti bianchi dello stabilimento di Warren. In tutto il mondo saranno 47.000 a lasciare GM entro il 2009

.

Quanto annunciato a metà Febbraio sta prendendo corpo in queste ore. Il massiccio taglio del personale a cui si dovrà sottoporre General Motors entro il 2009 è già iniziato negli Stati Uniti ed è partito ieri con la comunicazione a 160 addetti del Techical Center di Warren, nel Michigan, che il loro rapporto di lavoro verrà interrotto a partire dall’1 Aprile.

Ed è solo una minima parte dei 3400 lavoratori che il colosso di Detroit dovrà tagliare entro l’anno negli USA, dove la forza lavoro è composta da 29.650 impiegati e 62.400 operai. I 160 sono in gran parte “colletti bianchi” e ingegneri, ma dopo di loro il grosso verrà con la chiusura di altri cinque stabilimenti in Nord America, laddove vendite e quote sono calate più di ogni altro mercato.

Una misura che serve a snellire General Motors, attualmente tenuta in vita dal prestito concesso dal Tesoro americano di 13,4 miliardi di dollari, a cui ha fatto però seguito la richiesta per altri 16,6 miliardi. Sarà infatti il governo USA a decidere entro il 31 Marzo se concedere altri aiuti, sulla base delle misure adottate con il piano di ristrutturazione presentato lo scorso 17 Febbraio.

Molti dei licenziamenti avverranno tramite normali dimissioni, ma ci sarà un numero significativo di separazioni involontarie da adesso fino all’inizio di Maggio“, ha detto il portavoce di GM Tom Wilkinson.

Una situazione che si ripercuoterà certamente anche in Europa, dal momento che sono ben 47.000 i dipendenti in esubero che dovranno essere licenziati nelle filiali di tutto il mondo, cioè una buona fetta dei 243.000 lavoratori che la Casa americana impiega globalmente, mentre il numero degli operai verrà ridotto di 18.000 unità solo negli USA.

L’offerta che GM ha fatto ai propri dipendenti per invitarli a lasciare volontariamente la compagnia prevede un bonus in contanti di 20.000 dollari ed un credito da 25.000 dollari per l’acquisto di un’auto nuova. Avanno tempo per accettare l’offerta fino alla mezzanotte di martedì prossimo.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • bmw-420-d-48v-msport
    46.800 €
    BMW 420 d 48V Msport
    Elettrica/Diesel
    24.500 km
    02/2022
  • subaru-impreza-2-5-turbo-16v-wrx-sti-280cv-targa-italia-2
    25.900 €
    SUBARU Impreza 2.5 turbo 16V WRX STi 280CV - targa ITALIA
    Benzina
    132.113 km
    01/2006
  • bmw-318-ci-2-0-cat-g-p-l-_asi-2
    3.500 €
    BMW 318 Ci (2.0) cat G.P.L._ASI
    Benzina/GPL
    234.730 km
    07/2002
  • bmw-420-d-coupe-190-cv-euro6-2
    15.950 €
    BMW 420 d Coupé 190 cv - EURO6
    Diesel
    199.000 km
    09/2015
  • ford-kuga-2-0-tdci-150-cv-ss-4wd-powershift-business
    22.950 €
    FORD Kuga 2.0 TDCI 150 CV S&S 4WD Powershift Business
    Diesel
    76.037 km
    04/2019
  • fiat-500x-1-0-t3-120cv-connect
    18.300 €
    FIAT 500X 1.0 T3 120cv Connect
    Benzina
    61.133 km
    02/2021
  • jeep-renegade-1-0-t3-120cv-limited-navi-8-4
    19.990 €
    JEEP Renegade 1.0 T3 120cv Limited+ Navi 8.4''
    Benzina
    62.878 km
    11/2020
  • toyota-aygo-1-0-vvt-i-72-cv-5-porte-11000-km-prezzo-reale
    12.400 €
    TOYOTA Aygo 1.0 VVT-i 72 CV 5 porte 11000 KM PREZZO REALE!!
    Benzina
    11.000 km
    07/2021
  • volkswagen-up-1-0-5p-move-up-prezzo-reale-italiana-ufficiale
    12.500 €
    VOLKSWAGEN up! 1.0 5p. move up! PREZZO REALE ITALIANA UFFICIALE
    Benzina
    36.000 km
    01/2020

Ti potrebbe interessare anche

page-background