Parabrezza scheggiato: debutta la tecnologia Art di Carglass

Il nuovo ed esclusivo Advanced Repair Technology di Carglass promette di offrire la massima efficienza e sicurezza durante gli interventi di riparazione.

Carglass, azienda leader nella riparazione e nella sostituzione dei parabrezza per automobili, ha introdotto la nuova tecnologia battezzata ART (Advanced Repair Technology), capace di offrire maggiore sicurezza e qualità nelle operazioni che riguardano i cristalli auto.

Grazie ad ART è possibile ridurre a livelli minimi lo stress meccanico a cui viene sottoposto il vetro a causa dello spostamento della “campana”. Sempre tramite l’Advanced Repair Technology risulta possibile riempire al meglio le micro-crepe presenti sul parabrezza grazie ad un’aspirazione e ad una pressione ottimizzati. In questo modo la resina riesce a penetrare in una profondità maggiore, offrendo un ottimo risultato dopo l’intervento.

ART viene inoltre associato ad altri tecnologici sistemi come l’Ezi Wire che prevede l’utilizzo di rocchetti e corda in Kevlar per agevolare la rimozione dell’intero parabrezza aumentando la sicurezza. Non bisogna dimenticare inoltre l’1-Tek  che permette di posizionare qualsiasi tipo di parabrezza con una precisione maggiore, mentre il GTS (Glass Table System) si presenta come un cavalletto ergonomico utilizzato per la preparazione del vetro prima dell’installazione.

Carglass si impegna in modo costante nella ricerca e nello sviluppo di nuove soluzioni e tecnologie: ad esempio appena due anni fa è stata introdotta la resina HPX4 che risulta capace di offrire un maggiore potere adesivo e nello stesso tempo diminuisce l’effetto ingiallimento nel tempo. Insieme alla resina è stata proposta anche il filler Pitfill HPX4 che garantisce una migliore capacità di adesione della resina a cui risulta abbinata.

Altri contenuti