Formula 1: cambiano gli orari dei GP in Europa

I nuovi proprietari della F1, Liberty Media, hanno varato delle importanti modifiche: gli orari dei GP della Formula 1 vengono posticipati alle 15:10 nei circuiti europei.

La rivoluzione voluta da Liberty Media per la F1 è iniziata e comincia a creare i primi scompigli e malumori tra i tanti appassionati. Il primo passo che ha fatto storcere il naso ai più è stato il cambiamento del logo della Formula 1, adesso divenuto più stilizzato e già sotto osservazione per accuse di plagio. Gli ingressi in pista dei piloti in stile sport americano, come accaduto nello scorso GP di Austin, hanno fatto rabbrividire il purista europeo, ma ciò che toglie il sonno sono le ultime due modifiche approvate: l’abolizione delle grid girls e il cambiamento degli orari dei GP.

Tradizioni più che consolidate, la domenica spesso e volentieri ha vissuto il rito del GP alle 14:00 come un vero mantra della settimana. Adesso le lancette dello start dei GP vengono spostate in avanti, e tutti i Gran Premi europei vedranno spegnersi i semafori alle 15:10. Liberty Media ha pensato che questa soluzione possa portare ad un incremento dell’audience. Scelta opinabile, ma una delle vere motivazioni di questo cambiamento, assicurano i nuovi proprietari della F1, è la possibilità di regalare al pubblico un intrattenimento e soprattutto di vivere l’esperienza degli attimi prima della gara in modo più approfondito, perché le emittenti televisive si collegano direttamente per l’inizio della gara, abbandonando tutta la parte preparatoria. Ultima ma non ultima, la scelta di non doversi scontrare con altri eventi sportivi in concomitanza, come la Coppa del Mondo di Calcio.

Il calendario della Formula 1 2018 prevede 21 tappe, da correre in ogni parte del globo, e questi sono gli orari aggiornati all’ora locale, secondo le nuove direttive: GP Australia 16.10 GP Bahrain 18.10 GP Cina 14.10 GP Azerbaijan 16.10 GP Spagna 15.10 GP Monaco 15.10 GP Canada 14.10 GP Francia 16.10 GP Austria 15.10 Gran Bretagna 14.10 GP Germania 15.10 GP Ungheria 15.10 GP Belgio 15.10 GP Italia 15.10 GP Singapore 20.10 GP Russia 14.10 GP Giappone 14.10 GP Stati Uniti 13.10 GP Messico 13.10 GP Brasile 15.10 GP Abu Dhabi 17.10.

I Video di Motori.it

Osservatorio Mobilità e Sicurezza Continental 2020

Altri contenuti