Opel conquista i “Connected Car Awards 2017”

Trionfano la nuova Opel Insignia ed il Vivaro Life riscuotendo il consenso di circa 15.000 lettori delle riviste Auto Bild e Computer Bild.

La notizia è di quelle che fanno bene al morale di un gruppo, soprattutto dopo che ha lavorato duramente alla realizzazione di nuovi prodotti, e lo sanno bene gli uomini Opel che si fregiano del “Connected Car Awards 2017” assegnato ad Insignia e Vivaro.

Sono stati circa 15.000 i lettori delle due riviste Auto Bild e Computer Bild che hanno preso parte alle votazioni dove i due modelli della Casa del Fulmine hanno avuto la meglio rispetto alla concorrenza nelle rispettive categorie.

Nello specifico, l’Insignia, è stata premiata per la completezza dell’offerta di connettività ottenendo il riconoscimento denominato “Connected Car”, mentre il Vivaro Life ha avuto il premio quale  “Connected Camper”, per via del sistema Navi 80 IntelliLink che consente di ricevere informazioni sul traffico in tempo reale.

Il CEO di Opel Michael Lohscheller ha dichiarato con soddisfazione: “da diversi anni Opel è uno dei leader nel settore della connettività e dell’infotainment sui veicoli. I nostri sistemi IntelliLink, compatibili con Apple CarPlay e Android Auto, e la completezza dei servizi offerti da OnStar trasformano la guida in un’esperienza multimediale. Siamo molto felici che i lettori di Auto Bild e di Computer Bild abbiano premiato la nostra offerta digitale con i ‘Connected Car Awards’”.

Sempre al passo con i tempi, le vetture del Marchio Opel hanno guadagnato sul campo i premi che ricevuti, e generazione dopo generazione hanno reso più semplice la vita dell’automobilista come abbiamo potuto verificare in più di un’occasione testando il sistema OnStar, davvero comodo per ottenere informazioni 24 ore su 24 senza dover staccare le mani dal volante.

Opel Insignia GSi Sports Tourer: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021
News

Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.