Audi SQ5 3.0 TFSI by Abt: il SUV high performance passa a 425 CV

Il tuner tedesco propone, per Audi SQ5 turbo benzina, due step di allestimento aerodinamico per il corpo vettura e un programma di aggiornamento meccatronico che aumenta la potenza del 20%.

Un nuovo programma di elaborazione per Audi SQ5: è l’ultima proposta da parte di Abt Sportsline, factory di Kempten (Svevia) da sempre legata a filo doppio con la produzione di Ingolstadt. Lo dimostra, nello specifico, questo nuovo intervento, dedicato alla declinazione high performance di Audi Q5. Con la differenza che, precedentemente, l’atelier tedesco aveva rivolto la propria attenzione alle versioni 3.0 Tdi, mentre in questo caso il kit riguarda la più performante declinazione 3.0 TFSI da 354 CV.

L’upgrade realizzato dai tecnici dell’azienda guidata da Hans-Jürgen Abt si articola su due livelli: una “configurazione-base”, che consiste in una moderata elaborazione estetica, e l’Abt Aerokit Breitbau, marcatamente più aggressivo.

Nel dettaglio, lo “Step 1” dell’elaborazione Abt per Audi SQ5 propone un nuovo splitter anteriore, specifiche “minigonne” laterali e, posteriormente, uno spoiler supplementare e un nuovo diffusore a sua volta completato da esclusivi terminali di scarico in fibra di carbonio. Ce ne sarebbe abbastanza per entusiasmarsi, tenuto conto che si tratta di una vettura da più di 350 CV e, dunque, rispondente in pieno alle esigenze high performance per molti appassionati. Tuttavia, lo staff della factory tedesca propone un ulteriore passo in avanti per meglio definire l’appeal sportivo di Audi SQ5: uno specifico aerokit che, nell’ordine, si compone di nuovi codolini passaruota supplementari, le feritoie di sfogo dell’aria ai parafanghi anteriori e un nuovo spoiler da collocare sulla sommità del lunotto.

A completare l’intervento Abt su Audi SQ5, concorrono nuovi set di cerchi in lega (su tre differenti misure di diametro: 20”, 21” e 22”), disponibili in un’ampia gamma di disegni e finiture, compreso il modello in tinta nero opaco o nero lucido illustrato dalle immagini di anteprima. Per gli “incontentabili” (in ogni caso, Abt precisa che ciascun elemento della elaborazione può essere acquistato separatamente dagli altri; questo varrà anche per altri accessori aftermarket, come il set di sospensioni regolabili: un nuovo programma di settaggio è in fase di allestimento), è in catalogo il kit di illuminazione a Led che proietta sul terreno il monogramma Abt quando le porte vengono aperte.

Sotto il cofano, la “cura” Abt per Audi SQ5 prevede un corposo aumento di potenza: i singoli dettagli saranno resi noti più avanti (finora Abt comunica l’impiego di un chip supplementare AEC-Abt Engine Control alla centralina elettronica di gestione); già definita la “cavalleria” per Audi SQ5: aumenta del 20%, passando da 354 a 425 CV, e sale anche la forza motrice: da 500 a 550 Nm di coppia massima. Su strada, la velocità massima resterà invariata (250 km/h autolimitati), mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h guadagna due decimi i secondo: da 5”4 a 5”2. Questi i primi prezzi comunicati da Abt: da 3.590 per l’elaborazione all’unità tre litri turbo benzina, e da 5.375 euro per i set di nuovi cerchi esclusivi.

Audi SQ5 by Abt Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi A3 Sportback 35 TDI S tronic: la prova su strada

Altri contenuti