Citroen prima nella seconda tappa del rally di Catalunya con Meeke

Il pilota inglese guida la graduatoria generale con autorevolezza e determinazione.

Finalmente ci siamo: la Citroen C3 WRC+ è tornata ad esprimersi ai suoi livelli, e Kris Meeke, navigato da Paul Nagle, è al comando del rally di Catalunya dopo due Tappe. Finalmente non ci sono stati i cali di tensione finora fatali al driver inglese alle prese con una stagione decisamente complicata.

Meeke, nonostante sia al vertice della classifica provvisoria di una prova complessa che impone agli equipaggi una guida sempre a limite, sta gestendo la pressione nella maniera migliore e continua a dettar legge in maniera autorevole.

Infatti, anche dopo un testcoda nella prima parte della corsa è riuscito a reagire nel modo giusto, e sembra essere tornato di nuovo il campione che tutti abbiamo ammirato in Messico.

Nella prima Speciale di Montmell, lunga oltre 24 chilometri, ha recuperato i tre secondi di ritardo e ben due posizioni, e così adesso è la  Citroen al comando del rally. Conquistato il primato nella generale, il pilota del Double Chevron è passato ad amministrare guidando con regolarità senza commettere sbavature.

Certo, è presto per festeggiare, visto che la giornata conclusiva del rally di Catalunya, quella che si svolge sulla Costa Daurada su strade asfaltate, è più lunga e difficile rispetto allo standard delle altre prove del mondiale. Ma Meeke sembra pronto per i 75 chilometri che mancano e per la Power Stage conclusiva.

Vedremo come finirà ma sia Meeke che la Citroen hanno bisogno di questa vittoria sia per il finale di stagione che per pianificare la prossima, dove la squadra del Double Chevron dovrà essenzialmente puntare al mondiale.

 

Nuova Citroen C3 2020: immagini ufficiali inedite Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.