Nuovo richiamo per Toyota, ora tocca a Lexus

Un milione e mezzo di vetture Lexus saranno richiamate per problemi ai freni e alla pompa della benzina. In Italia coinvolti 4000 esemplari

Un milione e mezzo di vetture Lexus saranno richiamate per problemi ai freni e alla pompa della benzina. In Italia coinvolti 4000 esemplari

Ancora un richiamo per Toyota, dopo i precedenti dei mesi scorsi che hanno visto protagonista in negativo il costruttore nipponico soprattutto negli USA. Stavolta ad essere interessato è il marchio di lusso Lexus, che richiamerà ben 1,5 milioni di esemplari tra Giappone, USA ed Europa.

In realtà le campagne di richiamo sono due. La prima vede interessate le Lexus GS 300 prodotte da settembre 2004 a febbraio 2006, alle quali verrà sostituito il connettore della pompa della benzina: questo infatti potrebbe muoversi, causando nel tempo una certa usura, al punto da provocare possibili spegnimenti del motore durante la marcia, con l’aggravante di non poter più riavviare il motore dopo l’arresto.

L’altra campagna di richiamo riguarda le Lexus GS 300 prodotte da settembre 2004 a dicembre 2005, le IS 250/IS 220d prodotte da settembre 2004 a dicembre 2005 e le RX 300/330 prodotte da febbraio 2003 a novembre 2005. Gli esemplari rientranti in questo gruppo vedranno sostituita la guarnizione della pompa dei freni, la quale potrebbe usurarsi causando una leggera perdita del fluido presente, (con relativa accensione della spia di allarme che avvisa il guidatore). Il problema, come precisano da Toyota, non preclude il corretto funzionamento dei freni per i primi 300 km circa dall’accensione della spia, lasciando quindi tutto il tempo al conducente di fermare il veicolo alla prima occasione per evitare conseguenze per la sicurezza.

In Italia saranno richiamati nei prossimi giorni 214 esemplari a cui sarà sostituito il connettore della pompa del carburante, e 3.773 unità a cui verrà sostituita la guarnizione della pompa dei freni.

I possessori dei veicoli interessati avvertiti quanto prima per mezzo di una lettera raccomandata A/R. In nessun caso sono stati comunque segnalati incidenti dovuti ai due difetti oggetto dei richiami.

Lexus ES 300h 2022: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.