Formula E: DS Virgin Racing cerca il riscatto in Messico

Al Autódromo Hermanos Rodríguez in Messico, il Team DS Virgin Racing cerca di ottenere un risultato importante dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative.

La stagione di Formula E, non è partita nel migliore dei modi per il DS Virgin Racing. Nonostante il buon podio ottenuto da Sam Bird in Marocco, sulla pista di Marrakech, i risultati del team DS Virgin Racing non corrispondono alle aspettative. Il potenziale è molto alto, ma per adesso è rimasto inespresso. Perciò dopo aver quasi centrato la vittoria, sempre con Bird, ad Hong Kong e dopo aver realizzato i migliori tempi nella sessione di prove di Buenos Aires, è giunto il momento di andare a prendere il bottino più alto in Messico. Piena fiducia ai piloti e alla monoposto DSV-02.

La sfida messicana

Josè Maria Lopez e il suo team dovranno tirare fuori il meglio dalla vettura su un circuito particolare ed affascinante. L’ePrix del Messico si svolge sull’Autódromo Hermanos Rodríguez, oltre due chilometri di asfalto composto da diciassette curve con lo spettacolare passaggio nella zona della Stadium, colma di tifosi festanti. La particolarità è che questo tracciato è situato ad un’altezza vertiginosa, 2.500 metri sul livello del mare, elemento che lo classifica come quello sito più in alto. Ma è anche un circuito molto veloce, il secondo del calendario dove si riescono a raggiungere velocità di 210 km/h. La gara durerà 45 intensi giri.

Il pilota di punta Josè Maria Lopez, giungerà sulla pista soltanto il sabato, dopo una sessione di prove Endurance. Per iniziare il lavoro nello shakedown, Alex Lynn, terzo pilota e test driver, scenderà in pista il venerdì al volante della DSV-02 e, qualora servisse, prenderà parte anche alla gara. Si tratta del suo esordio stagionale, una bella occasione per lui. Non sarà facile sostituire l’argentino Lopez, ma la fiducia in Lynn è molta e il DS Racing Team ha bisogno anche di lui per ottenere il meglio da questa quarta tappa del campionato di Formula 2016/2017.

I Video di Motori.it

Osservatorio Mobilità e Sicurezza Continental 2020

Altri contenuti