Rally di Germania: Mikkelsen è secondo dopo la prima giornata

Il pilota norvegese è partito forte nella corsa teutonica mentre Meeke ha danneggiato la vettura alla prima prova

Non è decisamente l’anno di Meeke il 2017, il pilota irlandese ha subito danneggiato la sua Citroen C3 WRC Plus nella prima prova spettacolo cittadina di giovedì colpendo un blocco di cemento con la ruota anteriore destra. Fortunatamente potrà ripartire con la formula del Rally 2, ma sarà una parziale consolazione visto che è ricaduto di nuovo in un errore banale.

Molto meglio la prova di Mikkelsen che è partito subito forte e nelle prime speciali ha ottenuto addirittura la prima posizione provvisoria dopo il tempo maturato nella PS4. Il norvegese ha corso con determinazione ed alla fine della prima giornata ha conquistato un secondo posto provvisorio che fa ben sperare per il prosieguo della gara.

Più in difficoltà Breen che ha commesso più di qualche errore e addirittura un testacoda nel finale, così è passato dalla settima all’ottava posizione provvisoria in un rally che si sta rivelando ostico come previsto nei giorni pregara.

Ovvio che Mikkelsen sia a dir poco entusiasta della situazione: “è fantastico competere per il primo posto. Sapevo che sarebbe stata una giornata difficile a causa del mio ordine di partenza. Fortunatamente, non ha piovuto molto questa mattina. In compenso, nel pomeriggio è sceso un grande acquazzone per il secondo passaggio e le strade si sono ricoperte di fango. Abbiamo fatto la scelta giusta optando per i pneumatici ‘full wet’. Nel corso di tutta la giornata, bisognava prendersi diversi rischi per restare davanti e questo è quanto sono riuscito a fare. La competizione sarà dura domani, tutto è possibile a questo punto della gara”.

 

 

 

Nuova Citroen C3 2020: immagini ufficiali inedite Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Citroen C3 Aircross 2021

Altri contenuti

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.