Walter De’ Silva di nuovo all’Alfa? Sì, no, forse

Spuntano alcune indiscrezioni su un possibile ritorno del capo Design VW al Biscione. Che sia una strategia di avvicinamento dei tedeschi?

Spuntano alcune indiscrezioni su un possibile ritorno del capo Design VW al Biscione. Che sia una strategia di avvicinamento dei tedeschi?

Walter De’ Silva torna alle origini. Forse. Non è più un mistero la voce secondo la quale la Volkswagen è interessata all’acquisizione dell’Alfa Romeo: un discorso trapelato nei mesi scorsi e subito smentito dall’amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne.

A tener banco in questi giorni al Salone di Parigi, però, è un’altra indiscrezione: il 49enne designer Volkswagen Walter De’ Silva non conferma né smentisce, ma si parla di suo eventuale trasferimento al Biscione. Secondo le (poche) informazioni trapelate, il numero uno dello stile a Wolfsburg ammette che “Non sarebbe male tornare all’Alfa”.

Può essere che nei desideri di De’ Silva il cuore giochi un ruolo importante. Il progettista lombardo, infatti, è cresciuto alla Fiat e ha conosciuto la maturità professionale proprio alla Alfa con la progettazione, fra le altre, dei modelli 145, 146, 155, 156, Gtv Spyder e 147.

Cosa succederà? E’ in previsione lo sviluppo di una nuova GT sulla falsariga della 8C oppure si tratta di progettare un modello più “popolare”? E se il futuro passaggio di De’ Silva dal Gruppo Volkswagen all’Alfa Romeo fosse in qualche modo legato ad una strategia di avvicinamento del colosso tedesco verso il Biscione?

Nonostante il secco “no” ribadito da Marchionne in merito a una possibile acquisizione dell’Alfa dalla Volkswagen, i dirigenti di Wolfsburg sembrano puntare ancora sul Biscione, sebbene confermino che si tratta di volontà personali e che con il Lingotto non c’è alcun dialogo in questo senso.

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.