Porsche e Michelin: insieme all’insegna dell’eccellenza

La Casa di Zuffenhausen e il produttore francese di pneumatici collaborano da oltre mezzo secolo festeggiando successi nelle competizioni e affinando la guida sportiva e sicura su strada.

Porsche e Michelin collaborano da più di mezzo secolo per realizzare auto e pneumatici ad alte prestazioni  capaci di offrire le più alte performance sia in strada che nelle competizioni. E’ infatti dal lontano 1961 che la partnership tra il colosso tedesco e quello francese va avanti per ottenere la migliore accoppiata “automobili-gomme”, sia sui veicoli stradali che in quelli da gara.

Questa proficua collaborazione si è inoltre intensificata dal 2003, anno in cui le due aziende hanno lavorato in modo congiunto per lo sviluppo di pneumatici specifici dedicati all’hypercar Porsche Carrera GT. Un’altra importante tappa di questo sodalizio arriva nel 2004, anno del debutto nel mondiale Endurance della Porsche 919 Hybrid, protagonista insieme ai pneumatici specifici Michelin del World Endurance Championship nella classe LMP1. Grazie all’impegno, alla passione e alla dedizione dei due costruttori, nel 2017, la 919 Hybrid ha festeggiato la terza vittoria consecutiva nell’iconica gara del mondiale Endurance, ovvero la mitica 24 Ore di Le Mans.

L’esperienza nelle corse del duo Porsche-Michelin non si ferma al Mondiale di durata, considerando che l’azienda d’oltralpe risulta partner tecnico della Casa di Zuffenhausen anche per  lo sviluppo delle gomme utilizzate sulle vetture Porsche appartenenti alla categoria GT e fornitore unico dei Campionati Nazionali Porsche Carrera Cup e del Campionato Mondiale Porsche Supercup.

Ovviamente, l’esperienza congiunta di Porsche e Michelin maturata nel mondo delle competizioni è stata trasmessa anche sui prodotti distribuiti al grande pubblico. Le innovazioni vengono infatti riportate in modo quotidiano sulle vetture e sui pneumatici di alta gamma dei due Costruttori, capaci di offrire alla clientela le tecnologie più sofisticate e avanzate.

La chiave di volta di queste due realtà appartenenti al settore automotive va da ricercare nella compatibilità tra la strategia denominata “Michelin Total Performance” con la filosofia sportiva Porsche. Il risultato è la risposta ideale fornita da Michelin alle esigenze di sportività, dinamismo e potenza dei veicoli targati Porsche, grazie alla realizzazione di pneumatici su misura sempre più performanti e sicuri. Non è infatti un caso che Porsche sia la prima Casa automobilistica al mondo a vantare un marcaggio specifico (marcatura “N”) per le gomme che equipaggiano le sue sportive. Entrando nel dettaglio, scopriamo che sono ben 82 i tipi di pneumatici Michelin a vantare questo tipo di marcatura: ad esempio i  Pilot Sport Cup 2 risultano realizzati per le sportivissime Porsche 918 Spyder e 911 GT3 Type 991, mentre le MICHELIN Pilot Sport 4 S risultano specifici per i modelli Porsche 718 Boxter-Cayman, la Porsche Panamera e la Porsche 911 GTS.

Porsche e Michelin: insieme all’insegna dell’eccellenza Vedi tutte le immagini
Altri contenuti