Bosch: allo studio un sistema di intelligenza artificiale per i veicoli autonomi

Il sistema sarà lanciato nel 2020 e sarà utilizzato sul veicolo senza conducente battezzato Robocab.

Bosch lavora ormai da tempo su un sofisticato sistema di Intelligenza Artificiale dedicato ai futuri veicoli a guida autonoma, capace di prendere decisione in modo decisamente più veloce rispetto ad un umano, inoltre il sistema risulta capace di “apprendere” le informazioni tramite i servizi cloud e di condividerle con le altre vetture dotate della medesima tecnologia.

Il sistema sarà lanciato al massimo nel 2020 e sarà utilizzato sul veicolo senza conducente denominato Robocab, sviluppato in collaborazione con il Gruppo Daimler. Secondo il colosso tedesco, il nuovo sistema di Intelligenza Artificiale sarà in grado di effettuare ben 30 trilioni di operazioni di calcolo al secondo, ovvero ben tre volte più veloce della capacità di calcolo di un cervello umano.

“Il chip abbinato al computer IA è stato sviluppato da Nvidia, mentre il software che eseguirà gli algoritmi sul chip verrà sviluppato direttamente Bosch”, ha dichiarato Gerhard Steiger, responsabile della divisione guida automatizzata di Bosch.

Il sistema di guida autonoma produce una grande quantità di dati grazie all’uso dei sensori radar, lidar e delle fotocamera: secondo Bosch questi dispositivi possono fino a un gigabyte di dati al secondo ed il sistema di Intelligenza Artificiale sarà talmente potente da riuscire ad elaborare contemporaneamente e in tempo reale tutti i dati necessari.

I Video di Motori.it

MIMO 2021: intervista a Andrea Levy

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.