Porsche Panamera Stingray GTR Edition by TopCar

Il tuner moscovita aggiunge al proprio portfolio di elaborazioni un nuovo intervento su Porsche Panamera, nel quale fa ampio ricorso alla fibra di carbonio per un’immagine che non passa certo inosservata.

L’interesse verso le elaborazioni di modelli appartenenti ai segmenti di alta gamma non conosce più confini: le frontiere del tuning si sono aperte anche verso i Paesi che fanno parte dell’ex blocco sovietico. Anzi: è proprio dalle nazioni un tempo definite “Oltre cortina” che in new rich si dimostrano sensibili agli interventi di elaborazione sulla base di berline e Gt luxury. E, tra le factory di più recente creazione, TopCar si segnala come una delle più prolifiche, oltre che maggiormente in sintonia con le soluzioni tecniche più vicine ai gusti dell’Europa occidentale, originate dalla filosofia del tuning “made in germany”.

In queste ore, il tuner moscovita TopCar – azienda, del resto, fedele alla produzione tedesca (Porsche, Bmw e Mercedes in particolare) e di oltremanica (Range Rover) – torna ad occuparsi dei modelli di Zuffenhausen. E lo fa con una nuova personale interpretazione di Porsche Panamera, la berlina-coupé a quattro porte della quale TopCar ha, negli ultimi anni, già presentato quattro elaborazioni.

Denominata “Stingray GTR Edition” (stessa denominazione di un analogo intervento del passato), la Porsche Panamera by TopCar mette in evidenza un bodykit – per la verità piuttosto vistoso – realizzato interamente in fibra di carbonio, con l’obiettivo di conferire ulteriore aggressività all’estetica di Porsche Panamera.

Nel dettaglio, il programma messo a punto da TopCar comprende un nuovo paraurti anteriore con relativo splitter supplementare, prese d’aria maggiorate, luci diurne di nuovo disegno (complete, a richiesta, di un intero set di gruppi ottici a Led dalle cornici in nero) e un cofano motore provvisto di feritoie per lo sfiato dell’aria calda, volutamente lasciato “grezzo” per creare, insieme al tetto, al diffusore inferiore, ai finestrini oscurati e alla tinta delle griglie, un contrasto cromatico con la vernciatura in bianco della carrozzeria. Decisamente evidenti le “minigonne” sottoporta, allo stesso modo dell’ampio spoiler posteriore, regolabile. L’impostazione del corpo vettura si completa con l’adozione di nuovi cerchi in lega, disponibili a scelta attingendo ad un vasto catalogo di proposte aftermarket.

Per gli… incontentabili, Porsche Panamera Stingray GTR Edition by TopCar può essere ulteriormente impreziosita e resa ancora più personalizzata sulla base di un ampio ventaglio di proposte per l’abitacolo, che offre rivestimenti in pelli pregiate e coccodrillo, rifiniture in fibra di carbonio e vari tipi di radica, nonché preziosi accenti in oro a 24 carati.

Per la customizzazione Stingray GTR Edition di Porsche Panamera, TopCar non fa alcun riferimento ad elaborazioni meccatroniche: segno, in questo caso, che lascia al singolo acquirente la scelta se mantenere invariati i valori di potenza e prestazioni offerti dalla versione “di serie”, oppure dotare la vettura della elaborazione all’elettronica di gestione, alla sovralimentazione e al sistema di scarico che, nella GTR svelata tre anni fa, portava la potenza del V8 da 4,8 litri turbo di Porsche Panamera a quota 700 CV, dai 570 della versione in listino.

Viene, tuttavia, indicato il prezzo della elaborazione estetico-aerodinamica: il bodykit Topcar “Stingray GTR Editon” per Porsche Panamera viene proposto a circa 24.600 euro, ai quali “ovviamente” occorre aggiungere un ulteriore sovrapprezzo per la personalizzazione dell’abitacolo.

Porsche Panamera Stingray Edition GTR by TopCar 2017 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Porsche Panamera Turbo S Sport Turismo

Altri contenuti