Citroen: Mikkelesen nel futuro

Il pilota Norvegese correrà anche nel Rally di Germania

Se è vero che tre indizi fanno una prova, non si può sottovalutare il fatto che Mikkelsen sarà nella squadra Citroen anche durante il Rally di Germania, questa volta al posto di Al-Qassimi, dopo aver già sostituito Lefebvre in Sardegna e Meeke in Polonia.

Insomma, il driver norvegese è un autentico spauracchio per i titolari, ma la sua esperienza si è resa necessaria per portare lo sviluppo della C3 WRC Plus nella giusta direzione. Dopo tutto, l’aver corso con lo squadrone Volkswagen, che con la Polo WRC ha vinto gli ultimi mondiali a mani basse, può rivelarsi determinante e gli ingegneri del Double Chevron sembrano averlo capito.

In Sardegna, di fronte alle nostre domande sul suo futuro con la Citroen, Mikkelsen è apparso evasivo, evitando di lasciarsi sfuggire ciò che sarebbe invece accaduto in seguito. Comunque, ha lasciato intendere che era nella gara italiana per conoscere l’auto, e il fatto che non avesse spinto non è stato un comportamento conservativo mirato alla conquista di punti mondiali, quanto piuttosto una scelta che è servita anche ad ottenere informazioni precise per chi si occupa dello sviluppo dell’auto.

Quindi, per il prossimo anno, dopo questa parentesi che dovrebbe concludersi ad agosto, in Germania, ma il condizionale è d’obbligo, Mikkelsen potrebbe prendere il posto di uno dei piloti titolari di quest’anno, ma di chi? Al momento è impossibile dare una risposta concreta, ma è chiaro che le prossime gare saranno determinanti per gli ufficiali 2016 e li caricheranno di ulteriore responsabilità.

Intanto, in Germania, Mikkelsen correrà insieme a Meeke e, a parte il confronto diretto tra i due, sarà interessante vedere se due piloti esperti potranno portare un risultato importante alla squadra francese.

Nuova Citroen C3 2020: immagini ufficiali inedite Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Citroen C3 Aircross 2021

Altri contenuti

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.