Alfa Romeo 4C: a Varano de’ Melegari il primo raduno italiano

Oltre 60 Alfa Romeo 4C si sono date appuntamento sul circuito nei pressi di Parma

L’Alfa Romeo 4C è più di una sportiva, è la vettura che ha segnato il ritorno dell’Alfa Romeo alla trazione posteriore, l’auto che ha fatto e sta facendo sognare gli appassionati per via della sua linea mozzafiato e di una meccanica che rappresenta un marchio di fabbrica della Casa del Biscione.

Infatti, il suo motore da 1,8 litri compatto e sovralimentato sprigiona ben 240 CV e si trova proprio alle spalle del guidatore e del fortunato passeggero. Se consideriamo l’assenza del servosterzo ed un peso inferiore ai 1.000 kg, si capisce che l’auto in questione è una vera e propria supercar dalle dimensioni contenute, visto che non arriva ai 4 metri di lunghezza.

Ebbene, per celebrare questa sportiva disponibile anche spider, lo scorso fine settimana è andato in scena il primo raduno italiano a lei dedicato ed oltre 60 4C hanno potuto ritrovarsi sul circuito di Varano de’ Melegari, vicino Parma, per scatenarsi in pista.

E’ stata un’occasione unica per condividere la passione per questo Brand che sta ritornando in auge e per quest’auto che è un punto fermo per tutti gli appassionati. Inoltre, il tracciato in questione, con tanti tratti misti è l’ideale per mettere alla prova il suo telaio in fibra di carbonio e le prestazioni di un motore che scalpita fino a condurre la 4C nei dintorni dei 260 km/h.

Ma non è tutto, perché l’evento che ha rafforzato il rapporto ed il legame tra la Casa italiana e la sua clientela più esclusiva, ha consentito all’Alfa Romeo di festeggiare i 107 anni di vita in maniera unica, con il rombo delle 4C, adesso reso ancora più cattivo dall’impianto di scarico Akrapovic opzionale.

Raduno Alfa Romeo 4C Varano de’ Melegari Vedi tutte le immagini
Altri contenuti