Roma Motor Show 2017: la cerimonia d’apertura

Al circolo dei Canottieri Aniene si apre il 70esimo Roma Motor Show

Ci siamo, ormai manca poco, il prossimo fine settimana, precisamente il 24 e 25 giugno andrà in scena presso l’Autodromo di Vallelunga il 70esimo Roma Motor Show. La manifestazione dei motori per antonomasia della capitale.

Intanto ieri si è tenuta la consueta cerimonia d’apertura con gli interventi di ospiti illustri quali Romano Valente, Direttore Generale dell’UNRAE, Ruggero Campio, Presidente di ACI Vallelunga, Riccardo Alemanno, Direttore Generale di ACI Roma e Gianfranco Soranna, Direttore di Federauto, tanto per citarne alcuni.

Ma non poteva mancare la lettera d’apertura inviata dal Presidente del Coni Giovanni Malagò letta dal direttore della Rivista Motor Stefania Favìa Del Core, e poi la consegna dei Motor Awards. In particolare, quello alla comunicazione auto Sergio Favìa Del Core è andato a Davide D’Amico, Responsabile Ufficio Stampa FCA della regione EMEA.

Il riconoscimento per l’addetto stampa è stato consegnato a due rappresentanti femminili come Elena Fumagalli, Responsabile della comunicazione Citroen, e Maider Ensunza Arrien, Responsabile Comunicazione Seat Italia.

Tra gli eventi di presentazione dei nuovi modelli è stato premiato quello della Kia Picanto che si è tenuto a Barcellona, mentre la campagna pubblicitaria più apprezzata è stata quella della nuova Citroen C3. Il Gruppo PSA ha fatto incetta di premi come quello alla fotografia, andato al lancio della nuova Peugeot 3008, quello restyling, che ha riguardato la DS DS3, e quello web, per la Serie web della Casa del Leone con Stefano Accorsi protagonista.

Non è mancato, anche quest’anno, il premio per la sicurezza, andato a Ford per il programma Drive Skill For Life, quello legato all’innovazione ed alla tecnologia, in collaborazione con Widiba, consegnato alla Lamborghini, e quello Social, assegnato alla Maserati.

Infine, il riconoscimento a un Manager è stato consegnato a Bruno Mattucci, Amministratore Delegato Nissan Italia, per l’impegno nella mobilità elettrica.

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.