Porsche al Salone dell’Auto di Torino Parco del Valentino

Il marchio di Zuffenhausen porta in esposizione 911 Carrera GTS Cabriolet, Panamera Turbo e 718 Cayman S, tre espressioni della ricerca Porsche verso le alte prestazioni. Al GP del Valentino con 356 Speedster e 911 GTS.

Fra le 56 Case auto che prendono parte in questi giorni al Salone dell’Auto di Torino Parco del Valentino, Porsche è presente con una antologia della produzione più recente improntata alla gamma high performance e a una rappresentanza della propria storia.

All’edizione 2017 del “Salone” (che ha aperto oggi al pubblico e si concluderà domenica 11 giugno: qui la nostra guida all’evento), il marchio di Zuffenhausen – attraverso Porsche Italia – espone le tre novità 911 Carrera GTS Cabriolet, Panamera Turbo e 718 Cayman S.

Porsche 911 Carrera GTS Cabriolet fa parte della recentissima lineup Carrera GTS, declinazione svelata lo scorso inverso a rinnovare l’immagine dichiaratamente sportiva della coupé-simbolo di Zuffenhausen, che nelle scorse settimane ha celebrato il milione di esemplari prodotti dal 1964. “Base di partenza” è la 911 Carrera, di recente aggiornamento, che aveva debuttato in anteprima al Salone di Francoforte 2015. Dal punto di vista funzionale alle prestazioni, le novità riguardano lo spoiler anteriore “Sport Design”, un nuovo studio aerodinamico per la zona anteriore del corpo vettura, uno specifico spoiler posteriore; esteticamente, si notano prese d’aria in nero lucido, gruppi ottici posteriori a effetto fumé, terminali di scarico gemellati, gusci specchi retrovisori rinnovati nel disegno e cerchi da 20″ monodado. Sotto il cofano, la motorizzazione viene affidata all’unità 6 cilindri boxer da 3 litri, sovralimentato con un doppio turbocompressore di nuova progettazione, che sviluppa una potenza di 450 CV e 550 Nm di coppia massima.

Porsche Panamera Turbo – all’inizio dell’anno arricchita con la serie speciale “Exclusive” che sfoggia una specifica tinta carrozzeria, cerchi bicolore e bodykit “Sport Design” – viene equipaggiata con il poderoso V8 da 4 litri, anch’esso sovralimentato a doppio turbocompressore, che permette al Suv luxury di Porsche di raggiungere una velocità massima di 306 km/h e i 100 km/h con partenza da fermo in 3”6.

La nuova Porsche 718 Cayman S, presentata all’inizio di quest’anno, si caratterizza per l’adozione di un assetto ad hoc in abbinamento al quattro cilindri da 2,5 litri turbo (2.497 cc) collocato in posizione centrale, con intercooler integrato e impianto di scarico di nuova progettazione, sistema di lubrificazione a carter secco e cambio manuale a sei rapporti oppure PDK a sette rapporti. Di assoluto rilievo i valori prestazionali, che giustificano la sigla “718” utilizzata da Porsche per la leggendaria gamma di modelli da competizione prodotti fra il 1957 e il 1961: velocità massima 285 km/h, 0 – 100 km/h in 4”6 – 4”4 – 4”2 (a seconda del tipo di cambio scelto e con l’adozione del pacchetto “Sport Chrono”).

In occasione dell’atteso Gran Premio del Valentino (la sfilata-corteo di 18 km annimata da vetture storiche e moderne di particolare prestigio, che nel pomeriggio di sabato 10 dal centro di Torino alla Palazzina di Caccia di Stupinigi attraverserà il centro del capoluogo piemontese), Porsche Italia sarà presente con una storica 356 Speedster e un esemplare di 911 GTS.

Porsche al Salone di Torino Parco Valentino 2017 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Porsche Panamera Turbo S Sport Turismo

Altri contenuti