F1: Webber in forma mondiale

L’australiano Webber è a sole 6 lunghezze da Hamilton e appare come l’unico vero antagonista del capo classifica

L’australiano Webber è a sole 6 lunghezze da Hamilton e appare come l’unico vero antagonista del capo classifica

Ci sono piloti che migliorano anno dopo anno e maturano un senso tattico e un equilibrio invidiabili: Mark Webber è uno di questi e adesso, con le sue prestazioni sta mettendo in crisi un talento come Vettel. Il giovane tedesco è nervoso, sbaglia e soffre il confronto con una seconda guida che piano piano sta diventando il capo squadra nel team Red Bull.

Dopo la gara di Spa non ci sono dubbi: è Webber l’unico pilota che può frenare la corsa al titolo di Hamilton. D’altra parte la classifica parla chiaro e le sei lunghezze di svantaggio dall’anglocaraibico appaiono decisamente recuperabili. “Sono felice di essere arrivato secondo – ha spiegato Webber dopo la gara di Spa – ho perso una posizione, ma è andata comunque bene. I punti presi oggi sono pesanti, vedremo a Monza”. Sulla pista italiana l’australiano potrebbe avvicinarsi al capo classifica o addirittura superarlo visto il potenziale della monoposto austriaca nelle piste veloci.

Nell’occasione Vettel dovrebbe aiutarlo togliendo punti preziosi ad Hamilton, magari guidando con un’umiltà che non ha mai mostrato in tutta la stagione e mettendosi al servizio di un compagno di squadra meno funambolico ma sicuramente più concreto.

Altri contenuti