Da Bridgestone gomme verdi per la F1

Per la campagna Make Cars Green, Bridgestone fornirà coperture speciali a tutti i team del Campionato 2010

Per la campagna Make Cars Green, Bridgestone fornirà coperture speciali a tutti i team del Campionato 2010

Bridgestone spinge l’acceleratore sul tema del Green. Il produttore di pneumatici, fornitore ufficiale del Campionato del Mondo di Formula Uno 2010, conferma il suo sostegno a Make Cars Green, la campagna a tutela dell’ambiente promossa in collaborazione con la Fia (Federazione Internazionale dell’Automobile) e i club automobilistici nazionali.

Un sostegno che, fra gli altri, ha visto partecipi anche tutti i piloti del circus della Formula Uno. Obiettivo dell’iniziativa è la riduzione dell’impatto sull’ambiente causato dal crescente aumento di vetture sulle strade, promuovendo al contrario un comportamento di guida all’insegna dell’eco-sostenibilità.

A questo scopo Bridgestone ha stilato un elenco di consigli per un automobilismo più verde (10 in tutto) tra cui Compra verde, Pianifica il tuo viaggio, Controlla la pressione delle gomme, Utilizza il freno motore, ecc.

Per la campagna il produttore fornirà a tutti i team di Formula Uno, in ogni Gran Premio, due tipi di pneumatici da asciutto con differenti mescole e due da bagnato con differente profondità del battistrada.

Visto che il regolamento F1 in materia di pneumatici stabilisce che le coperture debbano essere visivamente distinguibili, Bridgestone ha deciso di evidenziare i pneumatici con mescola più morbida con una striscia verde posizionata sulla spalla e quelli da pioggia con una striscia verde posta invece nella scanalatura centrale.

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.