Il GP di Roma? Si farà

Il sindaco della Capitale Gianni Alemanno si sbilancia sul GP dell’EUR. Per la prossima settimana sono attesi Max Mosley e Bernie Ecclestone

Il sindaco della Capitale Gianni Alemanno si sbilancia sul GP dell’EUR. Per la prossima settimana sono attesi Max Mosley e Bernie Ecclestone

.

Lo ha ammesso il sindaco Gianni Alemanno che si è sbilanciato lasciando capire che stanno man mano cadendo i veti politici sollevati nelle aule del consiglio della Capitale nei giorni passati.

Il blitz è stato compiuto dai soliti giornalisti arrembanti di “Striscia la notizia”, che hanno aspettato il sindaco di Roma al’uscita di Montecitorio e gli hanno posto la domanda.

Credo proprio che si farà” ha risposto il sindaco di Roma. E questa mezza conferma mette fine a una serie di querelle politiche avanzate prima dalla Lega Nord, su pressione degli appassionati monzesi che temono di essere scippati del loro GP.

Intento l’organizzazione del Flammini Group procede a grandi passi nello studio di fattibilità, nel quale è coinvolto come supervisore anche il senatore Andrea Augello.

Doveva arrivare per una prima presa di contatto, ma ha ritardato di una settimana, il presidente della FIA Max Mosley, mentre è attesa a giorni anche la presenza di Bernie Ecclestone in persona. Il GP si farebbe probabilmente nel 2012 su un tracciato cittadino attorno ai palazzi dell’EUR.

Altri contenuti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.