T-Red sempre più nel mirino

Redazione
25 Febbraio 2009
T-Red sempre più nel mirino

Troppo spesso, i dispositivi che multano chi passa col semaforo rosso vengono usati dai Comuni per fare cassa: ecco un’altra prova

Trends: Multe

Troppo spesso, i dispositivi che multano chi passa col semaforo rosso vengono usati dai Comuni per fare cassa: ecco un’altra prova

.

Ormai, quando un automobilista sente quel nome, balza sul posto guida: T-Red. Si tratta dei celeberrimi strumenti piazzati ai semafori, che fotografano i veicoli transitanti con la luce rossa.

Di per sé, quei dispositivi dovrebbero migliorare la sicurezza stradale, inducendo a passare soltanto col verde; il problema è che, di frequente, i Comuni li utilizzano per ripianare i debiti. Ogni sanzione sono circa 150 euro, più sei punti della patente tagliati.

Un’ennesima prova del misfatto arriva da alcuni paesi della Provincia di Verona. Dopo settimane di indagini, sono emersi i due “trucchi” per spillare quattrini ai guidatori.

1) I T-Red venivano regolati in modo che la luce gialla durasse pochissimo, così l’automobilista cadeva nella trappola del rosso. E non poteva neanche protestare, visto che il Codice della strada nulla prescrive in merito alla durata del giallo.

2) I semafori, come hanno dimostrato i Carabinieri, venivano collegati con un dispositivo di rilevazione di velocità (una specie di autovelox), tecnicamente chiamato radar: questo interrompeva il normale ciclo semaforico ogni volta che captava un superamento del limite di velocità preimpostato.

Qui entrava in gioco il T-Red: fotografava il guidatore che non ce la faceva a frenare per tempo. Anche perché, pure in questo caso, la durata del giallo era brevissima. Doppia multa: per eccesso di velocità e per passaggio col rosso. Peccato che il tutto sia proibito: i decreti di approvazione lo escludono, e il ministero dei Trasporti s’è pronunciato negativamente in materia.

La beffa finale è che, per i multati (sempre se non hanno già pagato la sanzione), fare ricorso a un Giudice di pace e vincere è quasi impossibile: occorrono le prove della truffa, e chi l’ha architettata dev’essere prima condannato definitivamente.

Seguici anche sui canali social

Annunci Usato

  • audi-a6-avant-45-2-0-tfsi-s-tronic
    38.990 €
    AUDI A6 Avant 45 2.0 TFSI S tronic
    Elettrica/Benzina
    53.000 km
    07/2019
  • jeep-renegade-1-0-t3-limited-gancio-traino
    19.500 €
    JEEP Renegade 1.0 T3 Limited + gancio traino
    GPL
    89.500 km
    05/2019
  • skoda-karoq-1-0-tsi-executive
    22.950 €
    SKODA Karoq 1.0 TSI Executive
    Benzina
    17.574 km
    04/2021
  • volkswagen-polo-1-0-tgi-5p-highline-bluemotion-technology
    17.800 €
    VOLKSWAGEN Polo 1.0 TGI 5p. Highline BlueMotion Technology
    Benzina/Metano
    2.053 km
    07/2020
  • bmw-318-d-touring-business-advantage-aut-navi
    20.890 €
    BMW 318 d Touring Business Advantage aut. * NAVI *
    Diesel
    107.800 km
    11/2018
  • land-rover-discovery-sport-2-0-td4-150-cv-auto-business-ed-premium-se
    29.900 €
    LAND ROVER Discovery Sport 2.0 TD4 150 CV Auto Business Ed. Premium SE
    Diesel
    108.703 km
    07/2019
  • mercedes-benz-a-250-premium-3
    23.900 €
    MERCEDES-BENZ A 250 Premium
    Benzina
    61.500 km
    03/2013
  • toyota-corolla-1-4-d-4d-m-mt-5p-automatica-2
    5.497 €
    TOYOTA Corolla 1.4 D-4D M-MT 5P AUTOMATICA
    Diesel
    125.000 km
    03/2006
  • toyota-rav-4-rav4-2-2-d-4d-136-cv-uniproprietario-2
    5.497 €
    TOYOTA RAV 4 RAV4 2.2 D-4D 136 CV UNIPROPRIETARIO
    Diesel
    159.800 km
    04/2006

Ti potrebbe interessare anche

page-background