L’Italia guarda all’India per la componentistica

Lorenzo Stracquadanio
16 Dicembre 2009
L'Italia guarda all'India per la componentistica

Il ministro Scajola giunto in India per siglare accordi commerciali. Obbiettivo: quadruplicare gli scambi entro il 2020

Il ministro Scajola giunto in India per siglare accordi commerciali. Obbiettivo: quadruplicare gli scambi entro il 2020

“L’Italia deve valorizzare la complementarietà con l’India sulla componentistica” dell’industria dell’auto. Queste le parole del ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola durante la sua prima visita ufficiale in India che lo ha visto a capo di una delegazione di 150 imprese e rappresentanti delle Regioni.

Dopo la partnership a tutto campo con la Cina quindi, annunciata nei giorni scorsi, ecco un altro tassello dell’espansione commerciale del Bel Paese verso Est. Nel corso della trasferta Scajola ha avuto modo di confrontarsi con il ministro indiano del Commercio e Industria Anand Sharma, con cui ha parlato in termini positivi dell’accordo fra Tata e Fiat che, dice, “sta funzionando molto bene”.[!BANNER]

Una visione condivisa dal suo omologo che, al termine della commissione mista italo-indiana, si è detto felice di questo tipo di collaborazione sul fronte automobilistico, “un settore dove entrambi i Paesi vantano una cooperazione quasi quarantennale”.

Sharma ha anzi manifestato l’intenzione di incrementare gli scambi commerciali entro il 2020 portando i volumi complessivi a quattro volte quelli attuali. A oggi l’interscambio economico fra Italia e India si aggira sugli 8 miliardi di dollari ma spiega Scajola è “ancora poco, sottodimensionato rispetto al reale potenziale”. L’obbiettivo è quindi quello di raggiungere i 30 miliardi di dollari entro i prossimi dieci anni.

I colloqui infine sono stati incentrati anche sulla questione dei dazi commerciali (in particolare i settori dell’acciaio, tessile e pneumatici), della proprietà industriale e intellettuale.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • nissan-qashqai-1-5-dci-tekna-8
    17.500 €
    NISSAN Qashqai 1.5 dCi Tekna
    Diesel
    74.500 km
    01/2017
  • toyota-yaris-1-0-5-porte-3
    9.000 €
    TOYOTA Yaris 1.0 5 porte
    Benzina
    145.050 km
    07/2015
  • ford-fiesta-1-2-titanium-5p-distribuzione-nuova
    5.200 €
    FORD Fiesta 1.2 Titanium 5p distribuzione nuova
    Benzina
    169.000 km
    10/2008
  • jeep-compass-1-3-turbo-t4-150-cv-aut-2wd-limited-4
    35.900 €
    JEEP Compass 1.3 Turbo T4 150 CV aut. 2WD Limited
    Benzina
    10 km
    03/2022
  • alfa-romeo-159-2-0-jtdm-sportwagon-distinctive-2
    6.500 €
    ALFA ROMEO 159 2.0 JTDm Sportwagon Distinctive
    Diesel
    226.000 km
    02/2010
  • volkswagen-touareg-3-0-tdi-tiptronic-bmt-executive-sedili-pelle-navi
    17.890 €
    VOLKSWAGEN Touareg 3.0 TDI tiptronic BMT Executive/SEDILI PELLE/NAVI
    Diesel
    159.074 km
    11/2010
  • peugeot-308-1-6-hdi-90cv-sw-ciel-premium
    3.800 €
    PEUGEOT 308 1.6 HDi 90CV SW Ciel Premium
    Diesel
    152.500 km
    09/2009
  • hyundai-i20-1-1-crdi-5p-classic
    5.200 €
    HYUNDAI i20 1.1 CRDi 5p. Classic
    Diesel
    207.879 km
    01/2014
  • peugeot-308-bluehdi-120-ss-sw-business
    12.300 €
    PEUGEOT 308 BlueHDi 120 S&S SW Business
    Diesel
    139.900 km
    01/2017
page-background