GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!

Volano gli F18 sul cielo di Melbourne mentre le monoposto di Formula 1 si preparano nei box alla prima qualifica del Mondiale 2017. Sono auto più veloci, più aggressive, più cattive, pronte a tutto, pronte alla solita grande sfida tra le big di questo campionato: Mercedes, Red Bull e Ferrari si giocheranno il tutto e per tutto, sin dall’inizio, per primeggiare in un’annata che si preannuncia bellissima. Ultima novità: un italiano torna a correre in Formula 1, Antonio Giovinazzi è stato chiamato in Sauber per correre questo weekend!

Parte la Q1! Subito la Rossa in pista con Kimi Raikkonen e con gomma rossa, molto aggressivo il finlandese, mentre Hamilton e Bottas si preparano al giro veloce con la gomma ultrasoft, con il finlandese che tiene alle sue spalle il vice campione 2016. Vettel si conferma dietro le Red Bull, che non vuole sorprese e gira con mescola “viola” (ultrasoft). Sale intanto Giovinazzi, 13°, che rifila dietro di lui il compagno Ericsson, un giro strepitoso se si considera che l’italiano è stato chiamato all’ultimo e che non conosceva assolutamente la pista. Manca un minuto alla fine di questa sessione, Hamilton è davanti a Raikkonen, poi Verstappen, Giovinazzi viene messo fuori, per poco, da Ericsson (per 2 decimi) e insieme a lui perdono la Q2 Magnussen, Stroll, Vandoorne e Palmer. Così la top ten in Q1: Hamilton, Raikkonen, Verstappen, Bottas, Hulkenberg, Perez, Massa, Vettel, Ricciardo, Grosjean.

Via alla Q2! Volano subito le due Mercedes e qualcosa fa pensare ancora che il famoso “bottone magico” delle frecce d’argento funzioni ancora molto bene. Bottas ancora avanti all’inglese, Vettel va terzo a due decimi dal primo, poi arriva Raikkonen, scalza il compagno tedesco e si attacca alle monoposto tedesche. Ottimo il quinto tempo di Ocon, ma stanno arrivando le Red Bull, che lo superano mettendosi in quinta e sesta posizione. Subito dopo le due Force India, ma nella lotta per i primi 10 va molto bene la Toro Rosso che scalza le due Force India. Ora è il momento di Massa che ce la fa e mette la Williams in settima posizione…molto bravo! Alonso, al momento 14°, si lamenta rientrando ai box, poiché il suo motore perde potenza ogni volta che porta la sua McLaren sui cordoli. Manca un minuto e seppur qualche pilota ritorna in pista migliorandosi, le posizioni rimangono inalterate, intanto il cielo sopra Melbourne si annuvola sempre di più. Vanno fuori Perez, Hulkenberg, Alonso, Ocon ed Ericsson. Strepitoso Grosjean che piazza al settimo posto la sua Haas.

Si parte con la prima Q3 della stagione! Tutti dentro e forse in pista arrivano le prime gocce di pioggia. Primo Hamilton, poi Vettel a tre decimi, poi Bottas, Raikkonen e Ricciardo che mentre spingeva va a sbattere contro il muro di gomma! Bandiera rossa…tutti avranno ancora un altro tentativo! Che belle qualifiche! Riparte l’attacco alla pole position, mancano 8 minuti ancora e le nuvole sembrano aver lasciato un po’di spazio al sole. Poco più di due minuti alla fine e i big tornano in pista: Bottas spinge subito, ma Hamilton sta volando, ma il finlandese della Mercedes vuole il confronto con Vettel. Hamilton è sempre più aggressivo, ma Bottas fa la pole position che poi l’inglese si riprende, tutti aspettano Vettel, Kimi fa il quarto tempo, il tedesco della Rossa è veramente al limite e ce l’ha fatta…prima fila, secondo tempo a poco più di due decimi!!! La Ferrari è in agguato!!! Dopo Raikkonen, quarto, figurano Verstappen, Grosjean, Massa, Sainz, Kvyat e Ricciardo. 

 

I Video di Motori.it

Hankook Winter i*cept evo2 e Winter i*cept evo2 SUV

Altri contenuti