Patenti speciali: si possono condurre mezzi con rimorchio

Modifica al comma 10 dell’articolo 116 del codice della Strada.

Modifica al comma 10 dell’articolo 116 del codice della Strada.

Novità in arrivo per quanto riguarda le cosiddette patenti, speciali, in particolare al divieto di condurre mezzi con rimorchi al seguito. Infatti, la legge n.115 del 29 luglio 2015, che ha visto la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale n.179 del 3 agosto dello scorso anno, ha dato vita ad una modifica del comma 10 dell’articolo 116 del codice della Strada.

In questo modo, i titolari di licenze di guida speciali, potranno guidare auto con roulotte o carrello a condizione che possano gestire in maniera autonoma l’aggancio e lo sgancio degli stessi alla vettura. Tutto questo rientra nell’adeguamento alle norme della Comunità Europea.

Così, si potranno avere patenti speciali relative alle categorie BE, C1E, CE, D1E, DE ed è stato tolto il limite di massa rimorchiabile. Una novità che consentirà ai titolari di licenze di guida speciali di potere viaggiare con roulotte al seguito, o di poter trasportare oggetti negli appositi carrelli sia per lavoro che nel tempo libero.

I Video di Motori.it

MIMO 2021: intervista a Andrea Levy

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.